Alta Val Brembana, un uomo di 70anni rimane ferito durante un trekking

Stava praticando del trekking, l'uomo di 70anni che ieri è rimasto ferito nelle montagne dell'alta Val Brembana. L'escursionista originario di Gazzaniga (Bg) si era ritrovato con altri 3 amici a Mezzoldo per compiere un facile giro ad anello che transitava nel punto più alto : "Passo della Porta", a quota 2028 metri.

Proprio nel sopracitato passo è avvenuto l'incidente, il gruppo si è mosso tutto unito e compatto ma poco dopo aver superato il fatidico punto uno dei componenti si è accorto che il 70enne mancava all'appello, immediatamente tutti sono ritornati sui loro passi e finalmente hanno trovato l'uomo che giaceva in fondo ad un canalone roccioso, l'uomo era scivolato per ben 300 mt. rimanendo per fortuna ancora in stato di conoscenza e lucidità ma riportando una grave ferita al capo.

Il soccorso alpino a seguito della segnalazione si è immediatamente attivato, anche se per via della nebbia non ha potuto fare un' intervento tempestivo in elicottero. L'uomo è straggiunto ato comunque e caricato su una barella con la quale è stato trasportato a valle. Da qui con l'elicottero è giunto all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove resta in prognosi riservata con una cartella clinica abbastanza delicata.