Il Pelmo d'oro commemora il disastro del Vajont e il 150° del CAI

Logo del CAIDue temi molto importanti quelli che quest'anno, il Pelmo d'oro si pone di ricordare e commemorare, parliamo infatti del disastro della diga Vajont che compie oggi 50anni dalla strage nel quale persero la vita 2mila persone, e il 150esimo della nascita del CAI.

Il pelmo d'oro ricordiamo essere un importante riconoscimento, introdotto dal 1998 per meriti acquisiti da persone fisiche, enti pubblici e privati nell’ambito dell’alpinismo e della solidarietà alpina. Questa edizione 2013, la numero 16, si terrà sabato 27 luglio a Longarone (Belluno) nel Centro Culturale “F. Parri”.

I premi ricordo saranno consegnati direttamente a Mario Fabbri, il giudice istruttore dell’inchiesta penale sulla tragedia del Vajont; e per quanto riguarda il CAI sarà consegnato al presidente Umberto Martini.

Inoltre il pelmo d'oro premierà per le attività alpinistiche Venturino De Bona e Renato Panciera, per la carriera alpinistica Franco Solina e per la cultura alpina Walter Musizza e Giovanni De Donà. Merito speciale conferito a Giuliano De Marchi per la costruzione di un Equipe Ambulatorio in Nepal nel 2010.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: