Il Pelmo d'oro commemora il disastro del Vajont e il 150° del CAI

Logo del CAIDue temi molto importanti quelli che quest'anno, il Pelmo d'oro si pone di ricordare e commemorare, parliamo infatti del disastro della diga Vajont che compie oggi 50anni dalla strage nel quale persero la vita 2mila persone, e il 150esimo della nascita del CAI.

Il pelmo d'oro ricordiamo essere un importante riconoscimento, introdotto dal 1998 per meriti acquisiti da persone fisiche, enti pubblici e privati nell’ambito dell’alpinismo e della solidarietà alpina. Questa edizione 2013, la numero 16, si terrà sabato 27 luglio a Longarone (Belluno) nel Centro Culturale “F. Parri”.

I premi ricordo saranno consegnati direttamente a Mario Fabbri, il giudice istruttore dell’inchiesta penale sulla tragedia del Vajont; e per quanto riguarda il CAI sarà consegnato al presidente Umberto Martini.

Inoltre il pelmo d'oro premierà per le attività alpinistiche Venturino De Bona e Renato Panciera, per la carriera alpinistica Franco Solina e per la cultura alpina Walter Musizza e Giovanni De Donà. Merito speciale conferito a Giuliano De Marchi per la costruzione di un Equipe Ambulatorio in Nepal nel 2010.

Corvatsch Gruppi

 

 

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal:

 


Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Info estese
www.saliinvetta.com