Mottarone, si riaccende la speranza per la riapertura

Si va verso una probabile risoluzione della vertenza che riguarda gli impianti del Mottarone, a cui l'autorità giudiziaria aveva apposto i sigilli il 3 dicembre, in seguito ad un'imposizione di sfratto per morosità nei confronti dei gestori degli impianti. Il impianti mottaroneconsiglio comunale di Stresa, sul cui territorio si sviluppa la piccola stazione sciistica, si è subito impegnato a risolvere la vicenda, cercando di accelerare le procedure per la trasformazione dei terreni in suolo pubblico.

Martedì 10 circa settanta mila metri quadri di terreni sono formalmente passati nelle mani del comune, che ha provveduto alla rimozione dei sigilli. Si aspetta ora una data definitiva per la riapertura degli  impianti, ma non si hanno notizie certe a riguardo.

Alcuni addetti ai lavori vociferano che già il prossimo sabato 14 dicembre si potrà tornare a sciare sulle piste che danno sul Lago Maggiore, ma il tutto dipenderà anche dalle condizioni meteorologiche: non sono infatti previste precipitazioni nevose almeno per tutta la prossima settimana, fattore che potrebbe influire sulle decisioni dei gestori degli impianti.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: