Speed Riding: 9 minuti in picchiata sul Monte Bianco

Un'impresa iper adrenalinica quella che è stata realizzata ieri da Luca Polo e Mattia Tresca, maestri di sci e istruttori di parapendio, che hanno portato in Italia una nuova disciplina sportiva: speedriding monte biancolo speedriding.

Si tratta di una discesa con gli sci a velocità elevatissime, coadiuvati da una vela, che permette loro di volare nei tratti più impervi. E' così che i due atleti hanno compiuto la descesa del versante italiano del Monte Bianco, dalla vetta fino alla Val Veny in solo nove minuti.

Come racconta Luca Polo, è stata più volte superata la velocità dei 120km/h, mentre quando si incontravano pendenze spropositate la vela addirittura sollevava da terra i larghi sci da freeride che avevano ai piedi.

Si tratta della prima italiana di tali imprese, mentre nel 2009 era stata realizzata la discesa sul versante francese. Lo Speedriding è sicuramente una disciplina piena di rischi che va affrontata con le dovute capacità e tutele, che però è in grado di regalare brividi difficilmente sperimentabili altrove.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: