Val Codera, operaio addetto ai lavori precipita e muore

Tragedia per un'operaio che stava lavorando alla manutenzione del famoso sentiero del Tracciolino, percorso escursionistico della Valchiavenna, che collega Novate Mezzola e la Val Codera a Verceia e la Valle dei Ratti, snodandosi attraverso decine di gallerie per circa 10 chilometri ad una quota di poco più di 900 metri.

L'uomo, 35enne di origine Tunisina, durante dei lavori di messa in sicurezza del tracciato sarebbe scivolato in un punto particolarmente esposto nel tentativo di recuperare il telefono cellulare caduto pochi secondi prima, compiendo un volo nel vuoto di oltre 100 metri. I suoi colleghi che erano presenti hanno allertato tempestivamente i soccorsi, anche se purtroppo per lui non c'era più nulla da fare.

I vigili del fuoco sono giunti in aiuto del soccorso alpino per facilitare il recupero dell’uomo, mentre i carabinieri della Compagnia di Chiavenna hanno effettuato i rilievi per stabilire l’esatta dinamica dell’accaduto.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: