Maltempo: Valmasino chiede lo stato di calamità naturale

Le previsioni del tempo per i prossimi giorni sicuramente non incoraggiano gli abitanti della Valmasino, valle laterale della Valtellina, colpita dopo le scorse piogge da importanti episodi di dissesto idrogeologico. Allo stato attuale delle cose resta chiusa la strada principale che collega Ardenno al Frana valmasinocomune di Valmasino, raggiungibile solo attraverso una strada alternativa che, tuttavia, potrebbe anche risultare a rischio frane qualora la situazione peggiorasse.

Ieri è stato inoltre decisa l'evacuazione dello stabilimento termale di Bagni di Masino, il quale dovrà subire importanti lavori di protezione dagli smottamenti; il sindaco ha promesso che il tutto verrà concluso entro la fine dell'anno, di modo da non mandare completamente all'aria la stagione invernale della struttura.

Secondo il sopralluogo effettuato ieri dai geologi in elicottero, i danni attualmente ammonterebbero a oltre 50 mila euro, somma troppo ingente per le casse del piccolo comune valtellinese. Per questo motivo l'amministrazione comunale ha già inviato in Regione e a Roma la richiesta dello stato di calamità naturale.

I versanti montani della Valmasino saranno in questi giorni sorvegliati speciali da parte di geologi e tecnici.

LogoAlpeTeglio

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: