Frane e smottamenti nel Nord Italia : Il bilancio è pesante

Belluno - Una tragedia è accaduta questa notte nei pressi di San Vito di Cadore, quando una frana causata da una bomba d'acqua ha provocato tre morti tra cui una ragazzina di 14 anni e una signora in gravi condizioni.

Ieri sera un forte temporale ha creato degli smottamenti e inondazioni, principalmente quella del fiume Ru Secco , che nella sua esondazione ha travolto alcune automobili parcheggiate di fronte a una baita nei pressi delle piste di sci e trascinate nel greto del fiume. In una delle macchine travolte c'erano un uomo e una donna, l'uomo è morto mentre la donna in grave stato di ipotermia è stata però tratta in salvo. A perdere la vita è stata purtroppo anche una ragazzina di 14anni e dopo diverse ore è stato trovato il corpo di un uomo, molto probabilmente un parente della ragazzina.

L'ipotesi che si sta facendo largo tra le forze dell'ordine è che le tre vittime della frana possano essere tutte di nazionalità straniera, dal momento che nessun italiano, né residente né turista ha finora denunciato la scomparsa di congiunti.

Val di Fassa - Ieri invece una frana si è staccata dalla parete sud del Gran Vernel,  provocando un colossale distacco di materiale e un grandissimo polverone, per fortuna la grande quantità di materiale si è fermata interamente in una conca alla base della parete, senza interessare nessuna struttura. Solamente una nube di polvere è arrivata nei pressi del Rifugio Contrin.

Il Rifugio molto probabilmente non sembra essere interessato alla linea di caduta dei massi, anche se la Protezione Civile ha informato con un'ordinanza firmata dal sindaco Silvano Parmesani - la chiusura del sentiero "Troi di Ladins" che collega la località Locia con Alba di Canazei.

Un altra frana è avvenuto a Moena, sulla strada che conduce a San pellegrino. Lo smottamento si è verificato al chilometro 5 e il materiale caduto sarebbe di 100 metri cubi. La strada resterà non transitabile fino a nuovo avviso, quando saranno terminate le operazioni di rimozione della massa detritica.

 

 

 

LogoAlpeTeglio

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: