Attraverso i magici boschi di Carezza

Le abbondanti nevicate della scorsa settimana non sono bastate: altri 20 cm di neve fresca caduti nella notte hanno reso ancora più magico il paesaggio dei boschi di Carezza, nei pressi del Passo Costalunga. Il cielo in parte ancora coperto e la scarsa visibilità, insieme al rischio elevato di valanghe, ci hanno spinto a fare una bella camminata tra i boschi, partendo dal Passo Costalunga per giungere fino alla Moseralm, nel cuore della foresta di Carezza. Il paesaggio è veramente incantevole, gli alberi stracarichi di neve hanno un'aspetto magico. La passeggiata è piuttosto semplice, anche se su suolo innevato la fatica si fa sempre sentire: si percorre il sentiero n.6 che pare dagli impianti di Carezza (Skilift Golf), sfiorando il villaggio omonimo e inoltrandosi subito nel bosco. Dapprima in leggera salita e poi in discesa si raggiunge in circa 45 minuti la Moseralm, albergo-ristorante posto ai piedi di una radura al cospetto della Roda de Vael e delle altre cime del gruppo del Catinaccio. Il percorso si svolge al sicuro da qualsiasi scarica e non presente alcuna difficoltà: lo consigliamo quindi a chiunque, anche a chi non è abituato ad escursioni invernali. La pista è battuta, pertanto non sono neanche richieste le ciaspole. In ogni caso ecco a voi qualche scatto di questa stupenda giornata tra i boschi dell'Alto Adige teatro delle più famose leggende ladine!

Boschi carezza costalunga

Boschi carezza costalunga

Boschi carezza costalunga

Boschi carezza costalunga

Boschi carezza costalunga

Boschi carezza costalunga

Boschi carezza costalunga

Boschi carezza costalunga

Boschi carezza costalunga

Moseralm

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: