Aprica (So), neve fresca nel comprensorio valtellinese - 10/01/16

Buongiorno ragazzi, vi vogliamo raccontare nostra uscita odierna nel comprensorio dell'Aprica, una location molto interessante della Valtellina. Con i suoi oltre 50 km di piste da sci tutte collegate è sicuramente una meta interessante e relativamente vicina per tutti gli sciatori del milanese e limitrofi.

 

La nostra giornata è iniziata abbastanza presto: siamo partiti da Carate Brianza alle ore 6.30 e purtroppo una leggera pioggerella ci ha accompagnato per buona parte del viaggio fino a Colico; fortunatamente alle porte dalla Valtellina la situazione è migliorata con ampie schiarite.

In breve tempo (circa alle ore 8.30) eravamo nell'area del Palabione, che è una delle 3 aree principali del comprensorio ( Baradello, Palabione e Magnolta).

Abbiamo preso la cabinovia che ci ha subito portati a quota 1700 metri, nel cuore del comprensorio, e la prima pista che abbiamo effettuato è stata la “Pista del Lago Palabione”, nella parte alta (2000 metri circa ).

Seggiovia Quadrifoglio - Palabione

La situazione neve era magnifica: fresca e di ottima qualità, fino alla partenza della funivia. Abbiamo ripetuto diverse volte questa pista perchè l'abbiamo ritenuta veramente soddisfacente, soprattutto per i carinissimi boschetti che permettevano dei bordopista molto divertenti.

Pista Lago Palabione

Dopo aver sfruttato il collegamento verso la zona del Baradello abbiamo esplorato anche questa parte del comprensorio dove abbiamo più volte girato sulla pista “Superpanoramica”, una semplice azzurra con neve morbida e molto gradevole.

Baradello

Nel pomeriggio invece abbiamo trascorso diverse ora sulla zona del Magnolta, dove senza ombra di dubbio abbiamo trovato la situazione più interessante. Qui di particolare interesse è stata la nera del Magnolta, che con un dislivello di 700 metri e una tecnicità veramente rilevante ha consentito una discesa veramente spettacolare. La neve in tutta la parte alta era molto buona, morbida e divertente, mentre nella parte terminale abbiamo incontrato qualche problema per via di alcune nubi basse ma generalmente possiamo dire sia stata un'ottima discesa.

Sempre rimanendo nel lato Magnolta vi segnaliamo la pista “Piana dei Galli”, un'azzurra con una neve spettacolare che parte alla quota di 2060 metri. Anche qui è stato possibile effettuare diversi bordopista molto interessanti, rimasti per altro inviolati per diverse ore a causa della bassa affluenza.

Piana dei Galli - Magnolta

piccoli bordopista :) 

La giornata dal punto di vista meteo è stata indovinata sia durante il mattino che nel primo pomeriggio; fin dalla mattina, infatti, ampie schiarite con brevi momenti di nuvolosità non ci hanno mai dato problemi di visuale. Solamente verso la parte terminale della giornata ha iniziato a nevicare e la visibilità di è ridotta.

In ogni caso l'Aprica, anche per la sua grande presenza di piste nei boschi, è da considerarsi ottima anche in caso di cattivo meteo.

L'affluenza è invece rimasta per tutta la giornata molto controllata, gli sciatori presenti erano distribuiti in tutto il comprensorio, ma non abbiamo riscontrato nessun tipo di intralcio o coda agli impianti.

In conclusione la giornata è stata molto piacevole, tranquilla e con tante piste ottimamente curate e battute; non abbiamo riscontrato la presenza di alcun sasso nei tracciato. Sicuramente interessanti tutte le parti alte del comprensorio con diversi tratti di polvere molto godibili nei bordopista e boschetti. Ritorneremo sicuramente all'Aprica quando anche la situazione dell' innevamento sarà migliorata. Vi lasciamo ancora a qualche altro scatto della giornata, buona visione :

Rifugio Pasò - 1750 mt. Palabione

 

 

 

 

Qui invece tovate il nostro speciale Video realizzato per voi :) Buona visione :

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: