Cascate di Val Nera [Livigno-SO]

CARATTERISTICHE:

Dislivello: 210 m

Attrezzatura: zaino e scarponi da trekking

Difficoltà: (?)

Tempo impiegato: 1 ora

DESCRIZIONE:

 

 

Lasciamo la macchina al parcheggio P8 " zona alpe campaccio" , sono della piazzole contrassegnate con la lettera P e il numero progressivo , usate come punto di ritrovo o basi di partenza per escursione . Nel nostro caso P8 si trova lungo la strada che porta alla Forcola.. poco prima del passo, sulla sinistra troviamo il parcheggio dove lasceremo la nostra macchina . Seguiamo il percorso n. 114 " La Caskeda dala Val Neira " , inizialmente il percorso si sviluppa su strada parzialmente asfaltata , poco dopo raggiungiamo e superiamo la Malga del Vago, sarà possibile acquistare o assaggiare ottimi formaggi fatti in loco . Troviamo quindi un cartello posto prima di un ponte che indica 2 possibilità di salita : attraversando il ponticello oppure costeggiando il fiume sulla destra, sono entrambe valide, noi abbiamo usato la prima per salire e la seconda per ritornare in questo modo il percorso non è stato mai ripetuto.

Superato il ponticello la strada inizia a salire con una pendenza abbastanza accentuata , ma poco dopo spiana e risale dolcemente . Lungo il percorso troviamo anche da superare cavi elettrici per le mucche che in questi spazi aperti pascolano liberamente :) Continuando la camminata il rumore dell'acqua si farà sempre più forte fino a quando arriviamo davanti alla bellissima cascata della Val Nera ! A questo punto tramite dei gradoni scendiamo sul torrente a livello di arrivo della cascata dove potremmo ammirarla dal basso ! Nel periodo estivo caldo ci si può rinfrescare nel torrente.

Usiamo un piccolo ponticello di legno molto dondolante " è sicuro e collaudato :) "e attraversiamo il fiume , useremo l'altro percorso " la seconda alternativa " per ritornare alla Malga del Vago !

Trekking relativamente breve e veloce , adatto per famiglie con bambini .

Le foto della giornata :

Il tratto iniziale come vedete è molto pianeggiante

 

Salendo di quota il sentiero si fa leggermente più impegnativo

Ed ecco le cascate della Val Nera

Il ponticello sospeso visto dalle sponde del torrente