Sorgenti dell'Adda - Livigno [SO]

Dislivello: 490 mt

Attrezzatura:Zaino " con kit antipioggia, cibo e bevande " scarponi da trekking

Difficoltà: (?)

Tempo impiegato: 3h e mezza

Questo percorso abbastanza famoso e spettacolare offre la possibilità di veder sorgere il fiume Adda che molti di noi " me compreso " l'han visto solo scorrere in pianura.

Noi partiremo da Livigno, è bene però ricordare che le sorgenti possono essere raggiunte anche da Premadio seguendo le indicazioni per Cancano per poi  entrare camminando nella Valle di Fraele " 2h la salita da questo versante"

Lasciamo la macchina in paese a Livigno , seguiamo la pista ciclabile " sentiero del Restel" che costeggia tutto il paese in direzione del lago, superiamo quindi la Latteria Livigno e dopo 10 minuti arriviamo al Ponte delle Capre, partenza ufficiale del nostro giro.

Passeggiata lungo la pedaleda di Livigno verso la latteria

Vista dal Ponte della Capre

Da qui si seguono i cartelli che puntano in salita e indicano : Sorgenti dell'adda-Passo Alpisella, il sentiero inizia abbastanza ripido  anche se molto largo e comodo " riescono a salire abbastanza tranquillamente anche le MTB" poco dopo cè uno spiamento che si mantiene per qualche km, da qui è piacevole la vista in quota verso il lago che con i suoi riflessi e colori crea un atmosfera stupenda.

Arriviamo ad un ponticello molto stretto e simpatico :) " niente paura è solido e ben strutturato", superato ques'ultimo il sentiero riprende a salire costantemente , alternando brevi tratti di piano a successive riprese di salita. Diciamo che il percorso ha poco dislivello ma la lunghezza è abbastanza notevole " 11km circa". Questo tratto del sentiero superato il ponticello è immerso in un piacevole bosco, una volta terminato si all'arga ulteriormente e ci troviamo nel pieno della Valle Alpisella dove possiamo ammirare intorno a noi la catena dei monti a Nord che fanno capo al Monte Cassa del Ferro di 3.140 mt. e quelli a Sud che fanno capo al Monte Pettini di 2932 mt.

Il sentiero si mantiene in piano fino a quando troviamo un splendido laghetto alpino, che merita sicuramente una sosta ! Si tratta del laghetto dell'Alpisella " 2285 mt".

Lago Alpisella

 

La valle e il lago Alpisella

Rprendiamo il nostro sentiero che inizia a scendere dolcemente, attraversiamo grandi pascoli dove le mucche girano allegramente, possiamo concederci un altra sosta ad un alpeggio locale ! Qui possiamo gustare del latte fresco appena munto e qualche specialità culinaria locale " generalmente ottimi pizzoccheri e affettati"

Dopo un 15 20 minuti il sentiero diventa stretto e abbastanza ripido in discesa, prestiamo attenzione al terreno sdrucciolevole, il rumore dell'acqua inizia a sentirsi, un cartello indica Sorgenti dell'Adda "2122mt". Qui cè il meritato riposo , nelle stagioni estive possiamo prendere il sole e ammirare un piccolo rivolo di acqua che esce dalle rocce, dopo molti km diventerà l'imponente fiume Adda.

Le sorgenti dell'Adda

Vista verso la diga del Cancano

Un rifrescante bagnetto :)

Il sentiero prosegue in direzione della diga del Cancano, noi chiudiamo il nostro percorso ripercorrendo i nostri passi dell'andata ! Il sentiero non è continuamente segnalato anche perchè molto battuto " è per il 70% una strada sterrata diciamo" senza pericolo di sbagliare strada.

Trekking consigliato nei mesi da giugno a sttembre, è una valle abbastanza isolata che nei mesi invernali è ricca di neve quindi da evitare per un normale camminata.

Consiliamo uno zaino con : K-way, cibo, bevande e qualche indumento pensante, il percorso è abbastanza lungo e privo di ripari consigliamo quindi alla partenza di munirsi dello stretto necessario.


Vi auguriamo una buona GITA !!

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: