Salme di soldati Austro--Ungarici recuperate sul Presena

Hanno finalmente una storia le due salme ritrovate tra i ghiacci del ghiacciaio del Presena lo scorso settembre, in seguito ad una segnalazione effettuata da alcuni tecnici della società impiantistica Carosello-Tonale. Si tratta di due soldati austro-ungarici del primo conflitto presenamondiale, caduti presumibilmente nella primavera del 1918 durante una delle sanguinose battaglie che caratterizzarono gli ultimi periodi della Grande Guerra. Purtroppo non è stato possibile risalire all'identità dei due corpi, in quanto la maggioranza dei capi di abbigliamento e degli accessori da combattimento erano già stati prelevati, probabilmente rubati dopo la morte. Si tratta però di soldati molto giovani, probabilmente intorno ai 20 anni, appartenenti all'artiglieria dell'esercito Austro-Ungarico. Nei prossimi mesi verranno effettuati ulteriori esami antropologici, al fine di recuperare altre utili informazioni: per il momento possiamo dire che il ghiacciaio ci ha restituito un nuovo pezzo di storia.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: