Laura Winkler trovata morta in un dirupo, precipitata durante un'escursione

La 13enne Laura Winkler è stata ritrovata in un dirupo senza vita vicino all'abitazione dei nonni paterni, così prendono una svolta clamorosa le indagini che l'avevano vista protagonista di una scomparsa. La giovane pare abbia perso la vita durante un'escursione, durante la quale avrebbe perso l'appiglio battendo violentemente.

La salma è stata individuata a Valdaora per un caso fortuito; dopo aver infatti esplorato una zona abbastanza ampia, un gruppo di uomini del soccorso alpino avrebbe scelto una parete nelle vicinanze per compiere un'esercitazione ! Trovando così il corpo senza vita di Laura. La salma è stata recuperata mediante l'elicottero e trasportato ad Anterselva di Mezzo.

Le dinamiche fanno pensare al 90% si tratti di un incidente di montagna, la giovane sarebbe precipitata durante un'escursione, effettuata nelle vicinanze del maso del nonno. I carabinieri stanno ripercorrendo la tratta della gita per escludere ogni possibile dubbio.

I pm ancora non si sbilanciano, vogliono lasciare aperte tutte le possibili cause di morte di Laura, anche se la più plausibile resta quella della caduta accidentale. Sarà poi l'autopsia a confermare l'accaduto.

Tanti i gruppi che nascono sui social network a sostegno della piccola scomparsa, il più famoso si chiama "Un altro angelo - Rip Laura Winkler" e raccoglie già tantissime firme, ricordiamo che Laura era scomparsa nella giornata di domenica senza lasciare più notizia di se.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: