Valanga a Temù, due sciatori rimangono travolti

Le copiose nevicate in quota di questi ultimi giorni hanno riportato marcato il pericolo valanghe. Precisamente a Temù nel comprensorio dell'Adamello a quota 3.000 si è staccato un enorme fronte di ben 800 mt che ha travolto 4 scialpinisti, 2 di essi sono riusciti a divincolarsi mentre i restanti 2 sono stati travolti dall'ammasso di neve.

Il tutto è accaduto poco dopo di mezzogiorno, quando i 4 scialpinisti che erano parecchio esperti e conoscitori della zona hanno visto staccarsi l'enorme fronte. Sono tempestivamente iniziate le ricerche dei 2 uomini, il soccorso alpino è intervenuto immediatamente sul posto anche se le difficoltà di intervento sono state molteplici, il ritrovamento è avvenuto dopo ben 2 ore dall'incidente.

Le condizioni di Walter Bertocchi 48enne di Leffe, sono disperate, l'uomo è stato trovato sotto ad una colonna di 3 mt. di neve la quale ha causato oltre ad un carenza di ossigeno prolungata una forte ipotermia, che potrebbe aver causato danni irreversibili sullo sciatore. Attualmente è ricoverato sotto osservazione all'ospedale di Brescia.

Il compagno Riccardo Mologni, 53enne di Treviolo è invece stato fortunato, nel sua caso è rimasto sepolto seppur molto marginalmente e non ha presentato nessun problema o frattura.

Corvatsch Gruppi

 

 

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal:

 


Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Info estese
www.saliinvetta.com