Abbattuto il cervo "killer" che 3 anni fa uccise un escursionista

il Cervo di nome Amilcare-photo by valsassinanews.comNel 2010 sulle montagne della Valsassina, un cervo maschio scappato da un'allevamento aggredì un escursionista 59 enne colpendolo più volte con le corna fino a provocarne il decesso. La notizia a suo tempo aveva seminato perplessità e sgomento sul comportamento di questo animale, tanto che fu catturato e confinato ai Pian delle Betulle (Lc) al fine di tenerlo sotto controllo.

Il carattere dell'animale è sempre stato parecchio scontroso, tanto che nel periodo degli amori diventava nervoso attaccando qualsiasi tipo di essere vivente; gli esperti hanno giustificato il comportamento rendendolo dovuto ad un lungo periodo in cattività che ha portato nel cervo la difficoltà di distinguere i suoi simili dall'uomo.

Alle Betulle però non poteva più rimanere per via dell'apertura del centro faunistico, è stato anche tentato un trasferimento a Colico con mancato successo. Così le autorità hanno autorizzato la soppressione di "Amilcare", avvenuta nei giorni scorsi.

Raffaella Forni, comandante della Polizia provinciale, custode giudiziaria dell’animale ha detto che è stata una manovra dovuta, l'animale era parecchio agitato e non c'era una struttura adatta per accoglierlo in sicurezza. Anche le diverse persone che lo curavano ai Pian delle Betulle avrebbero confermato la sua natura violenta.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: