Crisi: cassaintegrazione per gli impiantisti dell'Aprica

Gli effetti della crisi economica si fanno sentire anche tra le montagne valtellinesi, dove il calo dell'afflusso turistico ducassaintegrazione apricarante le ultime stagioni sta iniziando a creare non pochi problemi. E' infatti arrivata la cassaintegrazione per una ventina di dipendenti delle società Sita e Siba, che gestiscono gli impianti del Palabione e della Magnolta, all'Aprica.

Il fatturato in vertiginoso calo ha infatti costretto le amministrazioni delle strutture a ricorrere a questo strumento, nonostante non sia previsto dal contratto dei lavoratori dei trasporti a fune; è stata infatti richiesta una speciale deroga alla Regione, che ha così permesso l'erogazione dei fondi necessari.

Con l'arrivo della nuova stagione, tutti i dipendenti dovrebbero riprendere a lavorare, dai gattisti ai tecnici, sperando che le condizioni meteo siano clementi e che gli sciatori lombardi ritornino a frequentare le piste dell'Aprica come una volta.

Corvatsch Gruppi

 

 

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal:

 


Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Info estese
www.saliinvetta.com