Escursionisti francesci dispersi, ma finalmente ritrovati

Soccorsi in elicotteroParliamo della disavventura di due ragazzi escursionisti francesi, i quali dopo essersi organizzati per un trekking sulle Alpi Cozie, tra Francia e Italia, sono stati costretti ad un bivacco di fortuna a causa della ferita ad un ginocchio di uno dei due ragazzi, che è stato costretto a fermarsi; i soccorritori hanno faticato a rintracciare i giovani ma alla fine ci sono riusciti.

I 2 francesi erano partiti nella mattinata di sabato a Saint-Paul-sur-Ubaye, nell’Alta Provenza, per compiere il tour del Brec du Chambeyron; che consisterebbe in un giro ad anello sulle Alpi Cozie che attraversa il confine italiano ritornando poi su quello francese. La durata media di questo tragitto è di due giorni di cammino, i due ragazzi avevano il rientro programmato per domenica sera, ma i loro famigliari non vedendoli arrivare hanno subito temuto il peggio ed hanno allarmato i soccorsi.

Nella giornata di lunedì gli uomini del Peloton de gendarmerie de haute montagne (Pghm) e del Peloton de surveillance et d’intervention de la gendarmerie (Psig)  hanno iniziato le ricerche. Nel primo pomeriggio hanno individuato i due giovani che sostavano al Bivacco Beppe Barenghi (2815 mt) tra il Col de Gippiera e il Col de Nubiera. Un improvviso peggioramento della condizioni meteo ha fatto desistere i soccorritori ad un recupero immediato, hanno preferito così trascorrere una notte al bivacco con i due ragazzi per poi tentare il recupero con l'elisoccorso nella mattinata di ieri.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: