Amianto sul Gouter, terminata la fase di bonifica del vecchio rifugio

E' stata un'impresa molto complessa la prima fase di demolizione del vecchio Rifugio Gouter, storica struttura del Monte Bianco situata a quasi 4000 metri di quota, e recentemente sostituita dal nuovo Gouter, uRifugio Gouterno dei rifugi tecnologicamente più avanzati delle Alpi.

La presenza di lastre di amianto, infatti, ha comportato l'impiego di personale specializzato e un necessario prolungamento delle tempistiche.

Le difficoltà sono state aumentate ovviamente anche dal contesto naturale: i lavori iniziati a fine settembre hanno dovuto fare i conti con temperature molto rigide e continue tempeste di neve; l'opera di bonifica e smantellamento avrebbe infatti dovuto iniziare durante l'estate, subito dopo l'apertura del nuovo Rifugio Gouter nel giugno scorso, ma problematiche burocratiche  hanno provocato lo slittamento dell'inizio dei lavori.

A questa prima fase, terminata pochi giorni fa, seguirà la fase di smantellamento vera e propria del vecchio rifugio, a partire dalla prossima primavera.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: