Vandali d'alta quota, smantellati due bivacchi a Cortina

Purtroppo gli atti di vandalismo  inciviltà oggi si sono estesi anche al di fuori delle nostre città raggiungendo anche le vette delle montagne che tanto amiamo. E' stato proprio questo a far decidere i vertici della sezione ampezzana del Cai di chiudere due bivacchi: il Bivacco dalla Chiesa sul Lagazuoi, e il Bivacco Helbig sulla Croda Rossa.

Le due strutture, inizialmente  ideate e bivacchi cortinaistallate per fungere da appoggio agli alpinisti che percorrevano le vie di arrampicata della zona, sono recentemente diventati delle vere e proprie discariche, dove escursionisti senza scrupoli lasciano sporcizia ed immondizia. Capita inoltre spesso che si trasformino addirittura in "seconde case", utilizzate per soggiorni di più giorni in quota, con tutte le conseguenze che questo può comportare.

Alcuni anni  fa i due bivacchi erano già stati svuotati dallo stesso Cai delle suppellettili interne, spesso danneggiate o addirittura rubate  da personaggi che nulla anno a che vedere con la montagna.

La decisione, spiega il dirigente del Cai ampezzano Alverà, è stata dura, in quanto si tratta di due strutture storiche ed estremamente spettacolari per la posizione in cui si trovano, ma è stata l'unica soluzione trovata per preservare dallo scempio vandalico e dalla sporcizia zone come la Forcella Grande di Fanis e la Croda Rossa.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: