Ondata di gelo su tutta Italia, picco di neve sulla Majella

Neve sulla Majella - foto by ilmeteo.itIn Italia la grande ondata di gelo ha portato enormi quantità di nevi su tutto l'arco Alpino e sugli Appennini. Il freddo è stato pungente soprattutto sulle città del Nord, dove a Livigno si sono registrate minime di -20gradi, sull'appennino invece precisamente sulla Majella si è fatto registrare il più abbondante accumulo di neve, che ammonterebbe a circa 2 metri.

Secondo gli esperti ieri sarebbe stato il giorno più freddo, da oggi la colonnina di mercurio dovrebbe salire fino a stabilizzarsi sulle medie stagionali, sicuramente ben più elevate delle attuali.

Il bel tempo sembra ancora stabile sul Nord Italia ma avrà le ore contate, perchè a partire da venerdì notte un ondata di brutto tempo investirà tutto il settore Nord, portando la neve fino a quote bassissime ovvero fino ai 200mt, secondo i metereologi e zone più interessate saranno il basso Piemonte (Cuneo, Asti, Alessandria) con accumuli anche di 5/10 cm. Si prevedono 15/20 cm sull’Appennino Ligure; in Emilia coinvolto il piacentino da una spolverata mentre sui rilievi potranno aversi accumuli anche di 5/10cm. In Lombardia 1-3 cm possibili sul Pavese, pioggia mista a neve a Milano.

Per quanto riguardano le previsioni a lungo termine si presume che con dicembre ci sarà una ripresa più graduale del bel tempo, anche se non si esclude la possibilità di nuove nevicate per il ponte dell' 8 dicembre.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: