Ondata di gelo su tutta Italia, picco di neve sulla Majella

Neve sulla Majella - foto by ilmeteo.itIn Italia la grande ondata di gelo ha portato enormi quantità di nevi su tutto l'arco Alpino e sugli Appennini. Il freddo è stato pungente soprattutto sulle città del Nord, dove a Livigno si sono registrate minime di -20gradi, sull'appennino invece precisamente sulla Majella si è fatto registrare il più abbondante accumulo di neve, che ammonterebbe a circa 2 metri.

Secondo gli esperti ieri sarebbe stato il giorno più freddo, da oggi la colonnina di mercurio dovrebbe salire fino a stabilizzarsi sulle medie stagionali, sicuramente ben più elevate delle attuali.

Il bel tempo sembra ancora stabile sul Nord Italia ma avrà le ore contate, perchè a partire da venerdì notte un ondata di brutto tempo investirà tutto il settore Nord, portando la neve fino a quote bassissime ovvero fino ai 200mt, secondo i metereologi e zone più interessate saranno il basso Piemonte (Cuneo, Asti, Alessandria) con accumuli anche di 5/10 cm. Si prevedono 15/20 cm sull’Appennino Ligure; in Emilia coinvolto il piacentino da una spolverata mentre sui rilievi potranno aversi accumuli anche di 5/10cm. In Lombardia 1-3 cm possibili sul Pavese, pioggia mista a neve a Milano.

Per quanto riguardano le previsioni a lungo termine si presume che con dicembre ci sarà una ripresa più graduale del bel tempo, anche se non si esclude la possibilità di nuove nevicate per il ponte dell' 8 dicembre.

Corvatsch Gruppi

 

 

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal:

 


Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Info estese
www.saliinvetta.com