Alpinisti bloccati in parete, due difficili interventi per il Soccorso Alpino

Tantissimo lavoro per i tecnici del Soccorso Alpino che oggi sono  stati impegnati in due difficili operazioni di recupero sulle Alpi Occidentali. La prima si è svolta lungo la Via Normale delle soccorso pareteGrandes Jorasses, sul Monte Bianco, dove cinque alpinisti sono rimasti bloccati durante la notte.

Secondo le prime notizie il gruppo, composto da alpinisti tedeschi e polacchi, sarebbe stato sorpreso dal buio durante l'ascesa alla Punta Walker, costringendoli così a chiedere aiuto alla Gendarmérie de Haute Montagne di Chamonix, che a sua volta a allertato il Soccorso Alpino valdostano.

Il secondo intervento è stato in Valle dell'Orco, nel Parco del Gran Paradiso. Due giovani di circa 20 anni si erano infatti avventurati con scarsa attrezzatura verso il Rifugio Pian della Ballotta, presso la Diga del Serrù.

Nella serata di ieri sarebbe giunta al Soccorso Alpino una chiamata di aiuto da parte di un ragazzo nella zona ; con molte difficoltà a causa dei muri di neve gelata presenti sul percorso, i soccorritori hanno raggiunto il giovane, scoprendo poi la presenza anche di una ragazza, ferita agli arti inferiori, e in precario equilibrio su un pendio ghiacciato.

Le operazioni di recupero sono durate fin quasi all'alba ma si sono concluse positivamente. Ancora non è chiaro come la donna si sia ferita, anche se l'inesperienza dei due e l'inadeguatezza delle attrezzature sembra aver giocato un ruolo fondamentale.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: