Paura sul Gran Paradiso, alpinista recuperato in parete

Il Gran ParadisoVeramente una brutta esperienza quella passata da un alpinista Danese, l'uomo stava cercando di raggiungere la vetta del Gran Paradiso (4.061 mt.) praticando la parete Nord, per circostanze ancora ben da chiarire sarebbe poi caduto in un crepaccio riuscendo poi a riemergere da solo riportando però alcune ferite che l'avrebbero reso impossibilitato a continuare il percorso.

Così per l'alpinista è iniziata una lunga notte, nella quale ha dovuto passarla all'addiaccio con un equipaggiamento non sicuramente adeguato per una permanenza di diverse ore in alta quota.

L'allarme al soccorso alpino era stato dato già dalla sera prima da alcuni amici dell'alpinista, il quale lo aspettavano in serata al rifugio. Gli uomini del soccorso alpino hanno iniziato le ricerche all'alba del giorno dopo e dopo aver individuato il danese l'hanno recuperato in elicottero a quota 3100 metri.

Ora le sue condizioni sono stabili, anche se durante la caduta nel crepaccio ha riportato una ferita alla clavicola e alcune contusioni.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: