Torna la neve sulle Alpi: sarà un bianco Natale!

Le due decadi dicembrine appena trascorse sono state sule Alpi tra le più siccitose  degli ultimi vent'anni; il tutto dovuto ad una potente campana anticiclonica che, posizionandosi sul centro Europa, ha determinato lo scorrimento delle perturbazioni atlantiche sulle penisola Scandinava. neve alpi

Ora però si è decisamente voltato pagina. Un primo peggioramento sta già interessando le Alpi da giovedì, portando precipitazioni nevose anche abbondanti soprattutto nei settori occidentali e centrali. In Piemonte la neve è scesa fino in pianura in alcune aree, mentre in Lombardia le Alpi si sono imbiancate fino intorno ai 900-1000 metri.

Oltre 50cm di neve sono cadute in Val Gerola, circa una trentina sulle Alpi Orobiche a 1600 metri. Ma la perturbazione più intensa coinvolgerà le Alpi a partire dalla Vigilia di Natale protraendosi fino a Santo Stefano.

Nevicate abbondanti questa volta sui settori centro orientali, anche se anche ad Ovest i giochi saranno aperti, soprattutto nel cuneese. Quota neve leggermente più alta ad est, fino intorno ai 1300 metri, mentre in valle d'Aosta e Alto Piemonte la neve toccherà nuovamente i fondovalle. un cambio di rotta che ci voleva proprio per cercare di riportare sui binari una stagione partita bene ma che stava per essere rovinata dalla siccità e dalla carenza di neve.

Corvatsch Gruppi

 

 

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal:

 


Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Info estese
www.saliinvetta.com