Smottamenti nel lecchese, ancora neve in quota: il maltempo si sposta a est

Prosegue la forte ondata di maltempo sulle Alpi. Mentre in Val d'Aosta la situazione sembra essere tornata alla normalità, continuano i disagi sui settori centro-orientali. Si segnalano interruzioni alla circolazione in val d'Ossola tra Domodossola e Iselle, causa caduta di alberi, nevicate disagimentre la neve in quota all'Alpe Devero sta ormai sfiorando i due metri, con un accumulo di neve fresca di quasi 150cm. Più a est è migliorata la situazione della Val Chiavenna, dove la strada per Madesimo è stata riaperta, anche se si viaggia con grande difficoltà, soprattutto in paese.

Sembra inoltre dover risolversi a breve il problema delblack out, derivante dalla caduta di alcuni tralicci. Forti problemi anche nelle prealpi leccesi: un black out ha colpito le stazioni sciistiche dei Piani di Bobbio e dei Piani di Artavaggio, lasciandole completamente senza elettricità, mentre a valle, alcuni smottamenti hanno suscitato paura tra gli abitanti di Barzio e Premana.

Il grosso delle precipitazioni si sta ora concentrando su alta Valtellina e Trentino Alto Adige, della cui situazione vi aggiorneremo nelle prossime ore. Intanto preoccupano anche i livelli dei laghi, primo fra tutti il Lago Maggiore, che sta raggiungendo la soglia di attenzione secondo i dati del Centro Geofisico Prealpino.

Corvatsch Gruppi

 

 

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal:

 


Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Info estese
www.saliinvetta.com