Tragedia in Himalaya, si contano 30 morti e oltre 100 dispersi

I numeri sono quelli di una vera catastrofe, quella accaduta in questi giorni sulle montagne Himalayane dove si sono verificate delle eccezionali valanghe e tempeste che hanno colpito principalmente il circuito dell’Annapurna, nei distretti del Mustang e del Manang, e nella zona del Dhaulagiri. Il tutto è dovuto si pensa ad un ondata pesante di maltempo portato dal ciclone Hudhud, che ha colpito principalmente le zone sopra citate causando valanghe e tempeste. I morti tra cui tantissimi alpinisti e anche diversi sherpa sono in continuo aumento, nella giornata di oggi infatti sono aggiunti altri 5 morti alla pesante serie; i dispersi ancora non si contano precisamente, ma sembrerebbero essere almeno più di 100.

La zona che ha registrato più vittime è stata quella del Manang District e nel Mustang district, ovvero nel circuito dell’Annapurna, questa è una zona infatti molto battuta degli alpinisti, e qui i morti sarebbero circa 24, deceduti a causa di una violentissima tempesta nella zona di Thorong La pass, un passo posto a 5415 metri. Gli altri 6 corpi sono stati rinvenuti nel Manang.

Rimaniamo in attesa anche noi di eventuali nuovi aggiornamenti, nel caso ce ne fossero aggiorneremo questa pagina inserendo gli ultimi dettagli disponibili.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: