Maestri di sci irregolari: 12 denunce in Alto Adige

Si è conclusa con 12 denunce per esercizio abusivo di professione l'operazione organizzata da Carabinieri Sciatori di San maestri irregolari denunciatiVigilio di Marebbe, al confine tra la Val Badia e Cortina. Le persone coinvolte sarebbero tutte di origine croata e slovena, in possesso di regolare autorizzazione alla professione nei loro paesi, ma non regolari su territorio italiano. La legge altoatesina prevede infatti che il titolo di Maestro di sci venga vidimato e autorizzato dalle autorità locali per la pratica sul territorio, oltre al fatto che è necessario registrarsi presso la Ripartizione Turismo della Provincia di Bolzano. Le persone denunciate impartivano negli scorsi mesi lezioni di gruppo a compatrioti, nelle quali spesso erano presenti anche minori. Il problema dei maestri "irregolari" non è di certo una novità del 2015, già in passato si erano verificati problemi con brevetti ottenuti in altri paesi, fra cui addirittura S Marino.

Corvatsch Gruppi

 

 

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal:

 


Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Info estese
www.saliinvetta.com