Terremoto in Nepal: quasi 2000 morti, vittime al Campo Base dell'Everest

E' stato un terremoto devastante quello che ha colpito oggi le montagne più alte del mondo, la catena dell'Himalaya. L'epicentro del terremoto Nepalsisma è stato a poche decine di chilometri di Katmandu, la capitale, che al momento secondo le testimonianze sarebbe quasi completamente distrutta. Alcune notizie parlano già di quasi 2000 vittime, ma tutto fa pensare che il numero salirà notevolmente nelle prossime ore.

La tragedia ha coinvolto direttamente anche il mondo dell'Alpinismo: la fortissima scossa di questa mattina, di 7.9 gradi Richiter, ha infatti provocato numerose valanghe sulla catena dell'Himalaya, in questi giorni colpita da numerose nevicate. Secondo quanto testimoniano alcuni alpinisti dal campo base dell'Everest, un enorme distacco di seracchi dal Pumori ha provocato una valanga che ha investito buona parte delle strutture del campo base stesso; alcune fonti parlano di 18 vittime tra gli alpinisti.

Dovrebbero essere salvi gli italiani impegnati nelle spedizioni sul tetto del mondo. Le valanghe hanno distrutto anche parte dei campi intermedi alle quote superiori, dove tuttavia non sembrano essere stati coinvolti alpinisti. La situazione meteorologica non permette agli elicotteri di raggiungere la zona, pertanto la situazione rimane ancora molto grave.

Si stanno succedendo numerose scosse di assestamento, la speranza è che lo sciame sismico vada scemando permettendo ai soccorsi di andare incontro alla popolazione nepalese.

Situazione grave anche nei territori montani di Cina e India, ma per avere dettagli precisi dovremo aspettare i prossimi giorni.

LogoAlpeTeglio

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: