Morta la bimba di quattro anni precipitata dal Sasso Gordona

Purtroppo è deceduta nella giornata di oggi la piccola Izia Cuppilard, la bambina francese di quattro anni che era precipitata nei giorni bambina morta sasso gordonascorsi in un dirupo sul Sasso Gordona, nei pressi del Rifugio Prabello, al confine tra la Valle d'Intelvi e la Svizzera.

La piccola stava risalendo insieme ai genitori la vetta, quando all'improvviso è scivolata precipitando per svariate decine di metri tra le rocce e gli arbusti, provocandosi ferite poi rivelatesi mortali.

L'intervento dell'elisoccorso e le cure dei medici dell'ospedale di Bergamo sono state inutili: la piccola è spirata questa mattina. Per correttezza dobbiamo dire che il sentiero che porta alla vetta del Sasso Gordona non è assolutamente un percorso adatto a bambini di quattro anni: un sentiero breve ma impervio, a tratti esposto, in un ambiente molto selvaggio. Questo incidente avviene pochi giorni dopo la morte di un altro bambino, un tedesco di dieci anni, precipitato la scorsa settimana da un canalone sul Legnone, dove stava effettuando un'escursione con i genitori.

Non sono mai troppi gli appelli alla prudenza lanciati in questi giorni dal Soccorso Alpino ma anche dal semplice buonsenso: non tutte le escursioni che possono essere "semplici" per un adulto lo sono anche per un bambino: il bambino ha percezioni differenti, forza differente, coordinazione differente, deve sempre essere tenuto sotto stretto controllo dai genitori.

Ovviamente chi frequenta la montagna sa che il rischio zero non esiste, ma come sempre il buonsenso può prevenire molto episodi spiacevoli.

Rifugio Diavolezza

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: