Incidente nel Canton Ticino, perde la vita uno speleologo italiano

Purtroppo una tragica vicenda avvenuta domenica 10 Gennaio 2016, ha perso la vita uno speleologo italiano di 39 anni mentre si trovava intento nell'esplorazione di una grotta subacquea nel Canton Ticino.

La grotta in questione è sorgente “Bossi” ad Arogno, nella zona di Lugano, dove l'uomo si trovava a circa 70 metri di profondità con altri due amici. Durante un'immersione però i due compagni non l'avrebbero più visto riemergere inviando tempestivamente l'allarme ai soccorsi.

Sul posto è intervenuto il soccorso speleologico del Canton Ticino che dopo una giornata intera di ricerca ha recuperato il corpo purtroppo senza vita dell'uomo verso le ore 20.30 della sera.

L'autorità elvetica ha però aperto un'inchiesta per chiarire le dinamiche effettive dell'incidente, le quali al momento restano ancora troppo poco chiare.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: