Perde la vita un giovane alpinista sul Canale Nord della Punta Savina (Cn), 25/4/2017

Soccorso Alpino CnsassPurtroppo un grave incidente in montagna è avvenuto nella giornata di ieri, 25 aprile 2017, Festa della Liberazione.

Un giovanissimo alpinista di 29anni che risiedeva a Mondovì, in prov. Di Cuneo (Piemonte), è deceduto in tarda mattinata dopo un rovinosa caduta avvenuta sul canale nord della Punta Savina (2821 m), in alta Valle Gesso (CN).

A dare l'allarme è stato il compagno che ha però dovuto raggiungere il centro abitato di San Giacomo di Entracque prima di poter allertare i soccorsi, in quanto la zona era totalmente isolata.

 

Sul posto è intervenuta la Centrale Operativa del CNSAS Piemonte – Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese; l'intervento è stato di estrema difficoltà a causa delle condizioni meteo avverse dovute al forte vento.

Gli uomini del soccorso hanno installato un campo base al paese di Entracque e portato in quota solamente un tecnico, un medico e un altro operatore del soccorso alpino. I soccorritori sono stati calati con il verricello a 150 metri dalla salma del ragazzo che è stato poi recuperato e riportato al paese di San Giacomo di Entracque.

 

Il giovane alpinista è deceduto sul colpo a causa delle numerose fratture e lesioni riportate durante l'impatto.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: