La Strada del Vino dell'Alto Adige

Strada del Vino Alto Adige

 

Oltre che per le sue bellissime montagne ed i moderni comprensori sciistici, l'Alto Adige è famoso in tutta Europa anche per le sue peculiarità eno-gastronomiche.

Tra queste merita sicuramente menzione la Südtiroler Weinstraße, ovvero la "Strada del Vino", un itinerario di fama internazionale che si estende per oltre 70 chilometri attraversando ben 15 comuni altoatesini.

 

In Alto Adige la tradizione del vino è da sempre molto forte, basti pensare che alcuni ritrovamenti di attrezzi per la produzione, i più antichi, risalgono al V secolo A.C.

Nel XV Secolo, i Reti, che allora popolavano questa terra, utilizzavano già l'uso delle botti di legno per conservare il vino. Nel XVIII secolo successivamente nacquero il “Potzner” e il “Traminer”, ovvero i primi due vini locali che presero il nome dalla loro origine geografica (Bolzano e Termeno)

Una tradizione che si è mantenuta fino ai giorni nostri, dove dal 1980 in poi ha fatto registrare un vero e proprio boom di produzione.

 

La Strada del Vino risale alla prima metà del Novecento, precisamente nel 1964, quando alcuni Comuni della valle si riunirono per creare e tutelare questo territorio. La passione per queste terre ha portato nel 2000 un considerevole aumento dei Comuni interessati e la fondazione ufficiale dell'Associazione Strada del Vino dell'Alto Adige con ben 16 Comuni coinvolti.

Tra i numerosi simili percorsi che troviamo in Italia, la Strada del Vino dell'Alto Adige è uno tra i più antichi

La sua estensione parte dalla Valle dell'Adige, partendo dalla città di Bolzano e scendende fino alle gole di Salorno, confine naturale con il Trentino. L'itinerario completo permette di attraversare ben 4250 ettari di vigneto, che corrispondono a circa all'84% di tutti i vigneti presenti nell'Alto Adige.

Il percorso comprende vari paesi tra cui Cornaiano (Girlan), Appiano (Eppan) famoso per le sue "Buche di Ghiaccio", Caldaro (Kaltern) e Termeno Tramin), luogo di produzione del celeberrimo Gewürztraminer. Lungo la Strada del Vino si possono incontrare  anche suggestivi angoli paesaggistici dalla grande importanza storica, come il Castello di Niclara, che domina la frazione di Cortaccia (Kurtasch), a oltre 1000 metri di quota, con i suoi vigneti che producono ogni anno un ottimo Müller Thurgau.

Molto popolari sono anche i vigneti di Magrè, dai quali si ricava il delicato Pinot Grigio e lo Chardonnay, quest'ultimo specialità anche di Terlano. Passeggiando per i paesi della Strada del Vino è possibile visitare numerose cantine (in totale ben 74), dove si ha  anche la possibilità di degustarne diverse tipologie, così come succede durante le numerose sagre e manifestazioni che si alternano per l'intero arco dell'anno.

 

Il turista che scopre questi territori, trova opportuni cartelli che raffigurano il logo della Strada del Vino, per seguire passo passo tutto il percorso. Vista la lunghezza dell'itinerario sono state predisposte diverse strutture convenzionate e ristoranti per diversificare in più giorni la visita di questi luoghi. In particolare potete trovare tante altre informazioni sul Sito internet ufficiale della Strada del Vino dell'Alto Adige. Inoltre segnaliamo anche la presenza di moltissimi eventi, sempre visitando il Sito Web ufficiale è possibile scoprire le date di Tour organizzate alle cantine, visite MTB tra i vigneti e molto altro ancora

Oltre alle specialità enologiche, la zona è molto rinomata anche per la gastronomia, le cui particolarità ben si abbinano alla passione per il vino, così come le bellezze paesaggistiche, tra le quali per esempio citiamo il Lago di Caldaro; in questo modo la regione a sud di Bolzano è possiede un'offerta turistica ben integrata, in cui si mescolano, natura, sport, paesaggi ed enogastronomia, connubio che negli ultimi anni è stato fondamentale per lo sviluppo economico di questi centri.

Tramite anche la tessera WinePass Plus, una speciale tessera, è possibile usufruire di sconti su musei, strutture convenzionate, eventi e molt altro ancora.

La quasi totalità dei vini prodotti nelle cantine della Strada del Vino altoatesina sono fregiati del marchio DOC. , una quota di gran lunga superiore ad ogni altra regione italiana.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: