Il Castello di Vezio, una delle perle del Lago

Vista del Castello e della Torretta

 

Il castello di Vezio, situato nel comune di Perledo (frazione di Vezio, appunto), si trova al di sopra del comune di Varenna ed è raggiungibile proprio da quest’ultimo percorrendo un’antica mulattiera.

E’ possibile raggiungere il caratteristico borgo anche con l’automobile, seguendo le chiare indicazioni per il “Castello di Vezio” o percorrendo il Sentiero del Viandante. Si tratta di una meta importante sia dal punto di vista turistico che storico.

Il paesino è un piccolo borgo abitato, costituito da case principalmente costruite in sasso dove risiedono circa 50 persone. E’ un luogo particolarmente caratteristico e interessante da visitare per la sua posizione panoramica sul lago. Le origini storiche di Vezio non sono del tutto certe, ma si ritiene che possano essere liguri-celtiche o addirittura etrusche. Il suo nome si ritiene possa essere derivato dal latino "pagus Vetus" che vuol dire villaggio vecchio, antico.

Il punto di maggior attrazione del piccolo borgo è il Castello, che in realtà è una torre con caratteristiche costruttive tipiche dell’epoca medioevale. All’epoca della loro costruzione i castelli e le torri disseminate sul lago svolgevano diverse funzioni, ma in particolare fungevano come punti di avvistamento. Questa torre, in particolare, difendeva dagli attacchi la città di Varenna, anch’essa bellissima e considerata una delle perle del lago di Como. Questa città fu distrutta diverse volte, mentre il Castello di Vezio fu sempre risparmiato dagli attacchi.

Ingresso del Castello

Oggi il Castello è gestito da un’associazione chiamata “Associazione Turistica Castello di Vezio” ed è visitabile tutto l’anno (da marzo a novembre tutti i giorni dalle ore 10 al tramonto, mentre d’inverno soltanto il sabato e la domenica). Il biglietto costa 4 euro, con sconti ed agevolazioni per bambini ed altre categorie. E’ circondato da un meraviglioso giardino con numerosi olivi, rosmarini ed altri alberi tipici della macchia mediterranea nel lato rivolto verso il lago, mentre da una vegetazione caratterizzata da noccioli, castagni, pini e larici nel versante nord. Al suo interno è possibile ammirare diverse mostre, tra le quali possiamo citare sculture in legno e i particolari fantasmi, opere d’arte create grazie ai visitatori che durante il periodo estivo si rendono volontari per pose ricoperti da gesso e garza.

Giardino

 

Sculture in legno

Nel giardino è anche possibile osservare alcuni rapaci, che in particolari momenti della giornata sono protagonisti di esibizioni guidate da un falconiere. E’ assolutamente fondamentale non disturbare questi meravigliosi animali e, nel caso in cui si vogliano fotografare, è indispensabile non utilizzare il flash. E’ possibile anche entrare all’interno della torre e percorrerla fino al punto più alto, dove si ha una visuale a 360° sul lago di Como. E’ infatti un punto di vista eccezionale dal quale si possono scorgere i due rami del lago, oltre alla parte più a nord del lago, fin quasi a Colico.

Panorama sul Lago dalla cima della Torre

Durante il percorso di salita e di scesa dalla torre è molto interessante visitare l’esposizione sul Lariosauro, un antico dinosauro presente nel lago del quale sono stati ritrovati alcuni esemplari proprio a Perledo. Nei pressi della torre principale è anche presente una piccola torretta dove sono esposte alcune armi ed armature tipiche.

Ricordiamo che è anche presente un sito internet ufficiale del Castello, disponibile a questo indirizzo, nel quale è possibile avere informazioni più dettagliate o richiedere eventuali contatti.


 

Commenta questo Articolo :
Solo gli utenti Registrati possono inserire e visualizzare i commenti sugli articoli

Effettua Il Login qui a lato oppure Clicca qua per Registrati


 

Accedi

Effettua il Login:

Nome utente*
Password : *
Ricordami
 

I nostri Partner :

 

 

Condivimi Su :

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: