itenfrderues
 

La Gigantessa della Val Ridanna

Immagine di Mariedl

Una storia curiosa che trova le sue radici nella spendida Val Ridanna, una piccola valle alpina lunga solo 18 km e situata in Alto Adige, dopo il centro di Vipiteno (Bz).

La Valle, considerata ora come uno dei luoghi più belli dell'Alto Adige, era verso fine dell'800 un luogo tranquillo e lontano dalla mondanità; in questo piccolo mondo alpino troviamo però un personaggio veramente singolare, Maria Fassnauer, considerata la donna più alta della sua epoca.

 

La giovane Maria nasce il 28 Febbraio del 1879 a Ridanna, uno dei centri abitati della valle, all'epoca dell'Impero austro-ungarico.

I suoi genitori sono proprietari di un maso, lo Staudenhof, appollaiato come un nido d'aquila nella valle; le condizioni di vita della famiglia sono molto modeste.

Mariedl, come viene anche soprannominata, frequenta la Scuola elementare e come possiamo ben immaginare suscita curiosità dei suoi compagni, molti dei quali iniziano a bersagliarla e prenderla in giro.

Il carattere della bambina è sempre molto dolce e evita qualsiasi contatto fisico con i suoi compagni, già ampliamente più piccoli di lei.

 

In tenera età, vista la sua sorprendente altezza, si dedica ai lavori famigliari per la gestione del maso, i suoi famigliari e gli abitanti la paese la credono una donna fortissima, ma non è proprio così. Maria è affetta da una grave malattia, un tumore all'ipofisi, che comporta una continua produzione dell'ormone della crescita. La forza della bambina, quindi, non è rapportata alla sua altezza ed è quindi molto gracile e di salute cagionevole.

 

A 12 anni Mariedl è alta quasi 2 metri ( una statura impressionante per le donne dell'epoca, di altezza media 150cm), cresce ingobbita e con la schiena curva; inizia anche suscitare curiosità tra i ricchi villeggianti della valle, signorotti che provengono dalle grandi città e trovano in Maria qualche cosa di eccezionale.

Questi uomini facoltosi, impietositi, effettuano una colletta per regalare alla famiglia un letto gigantesco per la loro figlia.

 

Poco prima dei 18anni Maria raggiunge la sua statura massima, è alta infatti 2 metri e 17 cm e pesa circa 172 kg !

Le voci corrono di Valle in Valle, raggiungendo le grandi città e i media locali.

Iniziano ad arrivare i fotografi e giornalisti che intervistano Mariedl e la tempestano di domande; la tranquilla vita del maso alpino non è più tale e l'andirivieni di fotografi è incessante.

 

Maria viene anche contattata da diversi impresari e proprietari di baracconi da circo e alla famiglia vengono offerte importanti forme di denaro in cambio di poter mostrare la figlia come un volgare fenomeno da baraccone nei principali circhi del mondo.

La famiglia, anche se estremamente povera, declina sempre le offerte.

 

Nonostante questo, il dolce carattere della ragazza la porta ad un vero e proprio sacrificio, le condizioni di vita al maso sono sempre più precarie, inoltre Maria ha altri 5 fratelli e i beni primari scarseggiano per tutti.

All'età di 21anni, con la sorella, prende la strada verso Berlino, a servizio di una ricca e agiata signora che la utilizza come "giocattolo personale" per incuriosire e sorprendere i propri ospiti.

Nonostate questo Mariedl tiene duro e guadagna parecchi soldi, alla fine stremata da questa situazione abbandona Berlino e ritorna nella sua bellissima e adorata Valle.

Le condizioni economiche per i primi 6 anni ritornano decenti ma, passati questi, la famiglia ritorna nell'incubo della povertà e dei debiti.

 

La giovane decide quindi, nuovamente con la sorella Rosa, di "vendersi" ai proprietari di un circo che, per ben 7 anni, la portano nelle principali città della Germania e del Nord Europa per esibirsi davanti ad un pubblico sempre più grande.

Il suo nome d'arte diventa ufficialmente "Mariedl" ed è conosciuta da tutti come la "Donna più alta del Tirolo".

Finisce perfino ad essere "esposta" come "oggetto da esposizione" alla Mostra Universale di Bruxelles.

Risparmia al massimo ogni soldo sognando un giorno la possibilità di ritornare nella sua valle; la famiglia non la abbandonerà mai e in particolare un fratello la aiuterà sempre a rimanere in contatto con i suoi genitori (entrambi analfabeti) per conoscere il loro stato di salute e l'andamento nella vita del maso.

Le condizioni di salute di Mariedl, però, sono sempre più precarie.

 

In Inghilterra le viene attribuita una storia d'amore con Clive Darril, l'australiano uomo più alto del mondo che si trovava in viaggio di piacere in terra inglese.

Clive è un uomo deciso e le chiede di sposarlo, ma Mariedl tentenna ed è insicura; anche la sua famiglia le risponde di avere dei dubbi...

L'uomo le chiede di seguirlo in Australia dove è proprietario di una gigantesca fattoria, Mariedl però è troppo insicura e declina la proposta; così svanisce forse l'unica possibilità per la ragazza di avere un compagno.

 

L'Italia però si sta avviando verso la Prima Guerra Mondiale, gli interessi della gente cambiano e nessuno la trova più curiosa e affascinante. Nel 1913 all'età di 34anni Maria è sfinita e ritorna nella sua piccola valle.

Muore il 4 Dicembre del 1917 all'età di 38anni e qualche giorno più tardi morirà anche la madre.

Gli ultimi desideri di Maria erano quelli di poter morire nella sua terra e di avere una bara di grandezza normale come tutte le altre persone.

 

Al giorno d'oggi la zona è ampliamente frequentata dagli escursionisti, diverse sono anche le possibilità di compiere escursioni che partono proprio dal maso della famiglia di Maria e permettono di scoprire angoli stupendi di questa valle.


 

Commenta questo Articolo :
Solo gli utenti Registrati possono inserire e visualizzare i commenti sugli articoli

Effettua Il Login qui a lato oppure Clicca qua per Registrati


 

Accedi

Effettua il Login:

Nome utente*
Password : *
Ricordami

I nostri Partner :

 

 

Condivimi Su :

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: