L'origine delle Stelle Alpine

Stella Alpina

 

La Stella Alpina, conosciuta nelle nostre montagne anche con la dizione tedesca Edelweiss (che significa appunto nobile, bianco e puro), è forse uno tra i più affascinanti fiori d'alta quota, la cui rarità ha fatto si che entrasse nel rango delle specie protette delle nostre Alpi.

Una volta estremamente diffusa su tutto il territorio montano attualmente si trova molto raramente e a quote elevate; la Stella Alpina un fiore di steppa, le sue origini e il suo centro di maggior diffusione si trovano nell’Asia Centrale, da dove risale sui monti dell’Himalaya fino a 5.400 metri

Ma da dove nasce questo bellissimo fiore?

 

La leggenda che ne narra l'origine ci riporta ai tempi della nascita di Gesù, quando la stella cometa apparve ai Magi in cielo per indicare la strada verso Betlemme.

Terminata la sua missione di "indicatore", un angelo mandato da Dio le disse che era libera e poteva andarsene ovunque avesse voluto.

La stella inziò quindi a vagabondare nei cieli, sorvolando tutte le regioni della terra: i deserti, gli oceani, le calotte polari e le grandi praterie. Ogni volta che vedeva un ambiente nuovo rimaneva affascinata da quanta bellezza era stata diffusa sulla superficie del pianeta; tuttavia, lo stupore più grande lo ebbe quando incontrò le Alpi, con le loro pareti verticali e le ampie distese di nevi eterne, sopra immensi prati fioriti.

Alla vista di queste meraviglie la stella pensò: "Questo posto è il Paradiso, non ho mai visto nulla di così bello. Forse è il caso che mi fermi qui, sarà come essere in cielo per me"! Chiese quindi all'Angelo la possibilità di sostare in mezzo a quelle meraviglie e questi, vedendola innamorata dell'ambiente che la circondava, la trasformò in un fiore, il più bello di tutti, spargendola per tutti i pendii fioriti dei monti e donandogli radici forti per sfidare anche i pendii più impervi. L'angelo premuroso anche verso la sua prima notte in territorio montano gli diede anche una coperta, da qui nasce anche la classica bianca peluria che ricopre i suoi 5 petali vellutati

 

Per questo ancora oggi, quando camminando sui sentieri delle Alpi, incontriamo le Stelle Alpine, non possiamo resistere all'emozione: riusciamo infatti a percepire la magia della stella cometa che vive da millenni in quella piccola creatura dei monti.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: