Alpe Campaccio - Livigno (SO)

CARATTERISTICHE

Dislivello: 110 mt

Attrezzatura: Zainetto con qualche cosa da bere e da ripararsi, scarpe da ginnastica

Difficoltà: (?)

Tempo impiegato:  1.10 h

 

DESCRIZIONE

 

Escursione semplice e adatta a tutti, particolarmente alle famiglie con i bambini, in quanto le caratteristiche del sentiero sono molto semplici e sono anche presenti vari punti di interesse come la Baita del Dau (animaletto curioso e leggendario che pare abiti in queste zone della Valtellina, molto amato dai più piccoli è una vera mascotte di Livigno !) e naturalmente la stessa Alpe Campaccio, dove la vendita e la lavorazione dei formaggi consiste in una vera attrazione.

Iniziamo il nostro percorso di fronte all' Hotel Camino in Via Compart, ovvero la strada che dal centro di Livigno porta verso il Passo della Forcola, incontreremo la struttura sulla nostra sinistra e di fronte a noi è presente un comodo parcheggio per posteggiare la nostra vettura. Attraversato il piccolo prato per mezzo di un sentierino ci portiamo sulla ciclopedonale che attraversa tutta la valle livignasca, essa è contraddistinta in questo punto come il sentiero numero 190. Immediatamente dei comodi cartelli sentieristici ci indicano la nostra meta ( Cheséira da Campàc , in dialetto locale), direttamente a sinistra verso la Forcola.

Primo Cartello Segnaletico

Il bellissimo sentiero che ci aspetta !

Come già preannunciato il sentiero è molto semplice, e per tutto il tratto iniziale si manterrà su questa strada asfaltata ciclopedonale, i paesaggi sono splendidi e possiamo ammirare una zona di Livigno ( al di fuori del chiassoso e trafficato centro) molto piacevole e rilassante, dopo poche decine di minuti incontriamo una piccola Baita in legno e sassi, poco visibile e abbastanza camuffata nel bosco, questa è la casa del nostro piccolo Dau, di fronte ad essa sono presenti alcuni tavolini per un pic-nic e l'accesso all'interno della costruzione è libero, portiamoci quindi i nostri bambini !

La casetta del Dau

Proseguendo ancora per circa 10 15 minuti incontriamo un bivio, la strada principale prosegue di fronte, mentre noi dobbiamo imboccare il sentiero numero 191, da questo punto in avanti ci vorranno ancora circa 25/30 minuti.

La strada prende a salire molto dolcemente, e dopo aver incontrato un gruppo di case inizia a diventare un sentiero sterrato, le pendenze ripeto si mantengono pressochè pianeggianti e dopo circa 10 minuti incontriamo nuovamente un bivio.

Parte del sentiero sterrato

Seconda deviazione

Dobbiamo mantenerci sul sentiero 191 che risale alla nostra sinistra, da questo punto in avanti il tracciato ritorna a essere perfettamente pianeggiante e dopo quasi 10 15 minuti incontriamo a poca distanza dalla strada asfaltata che conduce al Passo Forcola la nostra meta; l'Alpe Campaccio, di proprietà del Comune di Bormio e sita ad un'altitudine di circa 1950 metri.

Alpe Campaccio a Livigno

Qui è possibile acquistare vari tipi di formaggio, miele della Valtellina, yogurt naturale e altri piccoli prodotti naturali. Interessante per i più piccoli potrebbe essere la visita della vicina sala di stagionatura dei formaggi, e anche il piccolo recinto antecedente alla casa dove ci sono gli animali.

Sala stagionatura formaggi

Il ritorno si sviluppa sullo stesso percorso dell'andata senza particolari problemi.

LogoAlpeTeglio

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: