Alpe Paglio (Lc) - Cima del Monte Cimone

CARATTERISTICHE

 

Dislivello: 400 mt

 

Attrezzatura: Zainetto con qualche cosa da bere e da ripararsi, scarponcini da trekking

 

Difficoltà: (?)

Tempo impiegato:  1.15 h

DESCRIZIONE :

L'escursione che andiamo a proporvi oggi permette il raggiungimento della cima del Monte Cimone di Margno a quota 1800 mt. in Valsassina.

Il punto di partenza è il piazzale di Alpe Paglio (1400 mt.) raggiungibile tramite la statale della Valsassina svoltando poi per Margno e proseguendo per Premana, lungo la strada troveremo dei cartelli in lamiera su sfondo giallo con l'indicazione di Alpe Paglio. La strada che è composta da una serie di tornanti che fanno guadagnare brevemente quota è stata di recente asfaltata e non costituisce nessun problema, inoltre il parcheggio di arrivo è veramente molto capiente per le auto.

Parcheggio di Alpe Paglio

Lasciata la vettura ci dirigiamo orientativamente verso la strada che abbiamo appena transitato, e contrassegnata da alcuni cartelli notiamo una strada che si introduce nel bosco, la imbocchiamo e ci porterà fino ai Pian delle Betulle. Questo sentiero è anche percorribile dai fuoristrada dei gestori degli impianti, è molto semplice e praticamente pianeggiante. La location però è molto caratteristica soprattutto nei mesi autunnali dove l'ambiente si colora delle tonalità di rosso e arancio acceso. Segnaliamo anche la presenza di un parco avventura sugli alberi che potrebbe diventare un diversivo simpatico per i vostri ragazzi.

Primo tratto di strada asfaltata da percorrere a piedi

Primi cartelli escursionistici e il tracciato diventa un sentiero

Comodo sentiero che da Paglio porta verso Pian delle Betulle

Il parco avventure

Raggiunto il Pian delle Betulle, facilmente individuabile grazie alla presenza di una chiesetta e anche degli impianti di risalita sciistici, puntiamo lo sguardo verso il pendio della montagna, qui un piccolo sentierino ci condurrà verso il pendio di salita e non potremmo sbagliare. Giunti nel presso del bosco ( immagini sotto), ignoriamo una strada che svolta verso destra e prosegue pianeggiante, dobbiamo invece prendere un ripido sentiero che in un paio di tornanti risale letteralmente tutto il pendio principale ( che sarebbe anche la pista invernale di discesa).

Pratone del Pian delle Betulle

Tratto di risalita del sentiero

Dopo il secondo tornante il sentiero si collega con una strada sterrata di maggiori dimensioni, ben presto sbucheremo nella parte sommitale del comprensorio sciistico, precisamente nei pressi dello Skilift che conduce fino alla vetta del Cimone. Noi proseguiamo nel piccolo sentierino tra i prati che a questo punto riprende a salire nei pressi del bosco lungo la pista di discesa del Monte Cimone. In questo punto è quasi impossibile sbagliare in quanto l'unico sentiero visibile è questo.

Sentiero verso il Cimone

Dopo qualche decina di minuti raggiungiamo anche il punto di arrivo dello Skilift, ormai la vetta del Monte Cimone è proprio alle nostre spalle, risaliamo anche l'ultimo tratto alla sinistra dello Skillift facendo attenzione a non scivolare essendo un punto molto breve ma fortemente ripido.

Adesso ci troviamo proprio sulla vetta del Monte Cimone a quota 1800 metri, uno straordinario punto panoramico sulla Grigna, Monte Legnone, Pizzo Tre Signori, Lago di Como e anche il Monte di Muggio.

Panorama dal Monte Cimone 1800 mt.

La via di discesa si effettua sulla stessa via dell'andata, prestando particolarmente attenzione in fase di discesa dei tratti più ripidi del percorso di salita, terreni che in presenza di cattive condizioni meteo potrebbe risultare molto scivolosi.

 

Disponibile per voi anche il VideoTrekking, che illustra tutto il percorso ! Buona visione:

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: