Rifugio Laghi Gemelli da Carona (Bg), via per Lago Becco e Lago Colombo

 

 

CARATTERISTICHE:

Dislivello: 950 metri

Attrezzatura: Scarponcini da escursionismo e indumenti/cibo nello zaino

Difficoltà:  (?)

Tempo impiegato: 3,30 Ore

DESCRIZIONE:

 

 

Il Rifugio Laghi Gemelli è una capiente struttura situata in Alta Val Brembana sotto il Comune di Branzi (Bg). Il Rifugio prende il nome dai vicinissimi Laghi Gemelli, lago di origine artificiale creato a seguito di una diga da parte dell'Enel. 

Nella zona sono presenti altri piccoli laghetti, nel dettaglio il Lago Becco, Lago Colombo e Lago Marcio, che visiteremo anch'essi.

Possiamo seguire tutto il percorso sulla Cartina della Kompass, numero 105 Lecco e Valle Brembana

 

Partenza della nostra escursione è Carona (Bg), in Alta Val Brembana. Carona è raggiungibile attraverso l'autostrada A4 uscita Dalmine, da cui seguire per la Provinciale della Val Brembana fino a San Pellegrino Terme e infine seguire per Carona-Foppolo.

Attraversato il centro paese raggiungiamo il Lago di Carona, percorriamo la Via Lago che lo costeggia fino a posteggiare nei pressi di alcuni Bar (parcheggio a pagamento a circa 3 euro al giorno).

Carona (Bg) e Via Lago con alcuni posteggi 

Lasciata la vettura (partenza a quota 1110 mt.) troviamo moltissimi pannelli informativi della zona, troviamo anche un gigantesco cartello in legno che riporta a caratteri cubitali la scritta Rifugio Laghi Gemelli, l'escursione più importante della zona.

Carona (Bg) Via Lago, punto di partenza del percorso 

Ci incamminiamo subito nel bosco, la pendenza è inizialmente abbastanza marcata e rimarrà tale per tutta questa prima parte del percorso. Il fondo del sentiero è a pietroni sconnessi.

Guadagniamo rapidamente quota costeggiando il Torrente Borleggia e attraversandolo ogni tanto con dei ponticelli in legno, nei punti panoramici è possibile anche ammirare Carona dall'alto.

Carona (Bg) prima parte del Sentiero numero 211

Sentiero 211 e attraversamento con ponticello 

Proseguiamo sempre sul medesimo sentiero, identificato sempre con il Numero 211, è praticamente impossibile sbagliare perchè la traccia è solamente una e le indicazioni sono moltissime.

Dopo il primo tratto iniziale le pendenze di stabilizzano diventando più dolci e anche il fondo del sentiero diventa più lineare.

Sentiero 211 con alcuni pietroni pianeggiante 

Usciamo anche dalla linea del bosco attraversando alcuni brevi campi aperti e altri radi boschi con bellissimi rododendri in fiore (escursione svolta nel mese di Giugno).

Tratto attraverso i prati

Sentiero 211 sempre ottimamente segnalato 

Raggiunta una costruzione in cemento incontriamo dei cartelli escursionistici verticali (1770 mt.), a sinistra viene indicato il Sentiero 213 per il Rifugio Calvi, mentre diritto e poco più avanti anche scritto sulla roccia il Sentiero numero 211. Noi proseguiamo quindi diritto davanti a noi.

Bivio con il Sentiero 213 per il Rifugio Calvi, noi proseguiamo diritti 

Costeggiamo per un breve tratto una "staccionata" con pali e cavi metallici, incontriamo anche un cartello escursionistico che indica a sinistra "Lago Becco e Lago Colombo", questo è un punto molto importante e occorre fare attenzione.

Proseguendo diritto si costeggia il Lago Marcio (1841 mt) per poi arrivare direttamente al Rifugio Laghi Gemelli (1968 mt.), questa costituisce la via più semplice per il Rifugio.

Svoltando a sinistra, si raggiungeranno altri 2 laghi, inizialmente il Lago Becco (1872 mt.) e successivamente il Lago Colombo (2046 mt.) il punto più elevato della nostra escursione; successivamente sarà possibile in breve tempo raggiungere il Rifugio Laghi Gemelli.

Deviazione per il Lago Becco e il Lago Colombo 

Noi abbiamo optato per la seconda opzione, con la preferenza di visitare anche gli altri laghetti.

Dopo la svolta il sentiero si stringe leggermente e inizia a salire abbastanza bruscamente, dopo poche centinaia di metri le pendenze si stabiliscono e proseguiamo in piano.

Camminiamo fino a raggiungere un grande specchio d'acqua, siamo davanti al Lago Becco (1872 mt.) che prende il nome dall'omonima cima il Pizzo del Becco (2507 mt.), camminiamo sulla sponda fino ad incontrare dei nuovi cartelli escursionistici, noi ora dobbiamo seguire per il Lago Colombo, il Sentiero diventa numero 250

Lago Becco

Lago Becco, Indicazioni per il Lago Colombo 

Sempre con pendenza quasi pianeggiante camminiamo ancora per circa 40 minuti dal precedente Lago Becco fino a raggiungere l'evidente diga del Lago Colombo (2046 mt.)

Alla nostra sinistra è già ben visibile la gigantesca struttura del Rifugio Laghi Gemelli..

Camminando sulla diga del Lago Colombo

Lago Colombo 

Attraversata la diga proseguiamo attraverso l'unico sentiero disponibile, in leggera discesa (perderemo circa 80 metri di dislivello), fino a raggiungere in circa 10 minuti di cammino il Rifugio Laghi Gemelli.

La presenza esternamente di numerosi prati ne fanno una meta perfetta per un Picnic.

Nel caso abbiate voglia di fare ancora 4 passi, è possibile costeggiare attraverso un sentiero i Laghi Gemelli, sui quali si racconta anche una famosa leggenda di Montagna, scopritela a questo indirizzo.

Camminando sulla diga dei Laghi Gemelli

Laghi Gemelli

Rifugio Laghi Gemelli - 1968 mt.

Vista aerea con il Drone del Rifugio Laghi Gemelli

Vista aerea con il Drone della Diga dei Laghi Gemelli 

La Via del ritorno si sviluppa preferibilmente seguendo dal Rifugio le indicazioni per Carona, in questo modo prenderemo il Sentiero numero 211 (quello più breve che abbiamo scartato poco fa) che costeggiando il Lago Marcio riprende il bosco (sentiero dell'andata) fino a raggiungere Via Lago nei pressi della nostra vettura.

Attenzione ai pietroni che potrebbero risultare molto scivolosi

 

Seguite il percorso attraverso il Videotrekking, sviluppato appositamente da me, Buona lettura:


 

Commenta questo Articolo :
Solo gli utenti Registrati possono inserire e visualizzare i commenti sugli articoli

Effettua Il Login qui a lato oppure Clicca qua per Registrati


 

Accedi

Effettua il Login:

Nome utente*
Password : *
Ricordami

LogoAlpeTeglio

 

I nostri Partner :

 

 

Condivimi Su :

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: