Laghi di Codelago e Pianboglio (Vb)

Una bellissima escursione nella meravigliosa Alpe Devero senza particolari difficoltà ma di una certa lunghezza: il giro completo è di circa 20km, pertanto sappiatevi regolare sugli orari e sulla resistenza fisica. Si parte dall'Alpe Devero (1631m) raggiungibile in circa venti minuti di auto da Baceno, e ci si incammina verso Crampiolo: è possibile scegliere tra i due percorsi, quello estivo (strada carrozzabile) e quello invernale (sentiero nel bosco); entrambi conducono all'incantevole villaggio di Crampiolo (1767) in circa mezz'ora. Proseguiamo lungo la strada e risaliamo in breve la murata della grande diga, arrivando così in riva al Lago di Devero (o Lago di Codelago, 1856m).

Punta della Rossa e Alpe Devero

Via ivnernale per Crampiolo

Lago di Codelago

Iniziamo a percorrerne la sponda occidentale, inzialmente in piano seguendo il sentiero al limite del bosco. Dopo circa dieci minuti ci ritroviamo su una pietraia dove la traccia si restringe e prendiamo temporaneamente quota, fino a raggiungere un promontorio, verso il quale scendiamo fino a raggiungere il bivio per l'Alpe Valdeserta e il Passo di Crampiolo. Proseguiamo dritto con alcuni saliscendi per circa un quarto d'ora, per poi riprendere nuovamente quota e superare un tratto a precipizio sul lago, dove il sentiero è protetto da una sorta di recinzione. Un tratto di discesa un po' delicato ci conduce poi alla pietraia finale, che superiamo rapidamente seguendo il sentiero, arrivando così all'alpeggio posto al termine del lago.

Un tratto nel bosco del sentiero lungo il lago

Tratto delicato in discesa

Lago di Codelago

Lago di Codelago

Camminiamo da circa 45 minuti dalla diga. Seguiamo ora l'indicazione per Pianboglio e Bocchetta d'Arbola, risalendo la valletta solcata da un rumoroso torrente; saliamo nei prati e tra le rocce con pendenza costante e mai eccessiva, raggiungendo poi in circa quindici minuti la conca in cui sorge il bellissimo Lago di Pianboglio (1992m). Prendiamo a destra, risalendo la piccola murata della diga con l'aiuto di una catena e costeggiamo il lago. In breve incontriamo un bivio e prendiamo a sinistra.

Sentiero verso il Lago di Pianboglio

Lago di Pianboglio

Lago di Pianboglio e Pizzo Diei

Risaliamo per qualche minuti il versante est della vallata per ritrovarci in una bellissima conca semipianeggiante, costellata da piccoli laghetti di scioglimenti nivale. Camminiamo praticamente in piano per circa un quarto d'ora, per affrontare la breve discesa che ci porta all'Alpe Canaleccio (1920m). Qui imbocchiamo la mulattiera che con qualche ripida rampa e un paio di tornanti ci riporta sulle rive del Lago di Codelago. Percorriamo ora l'altra sponda, quella orientale, dove il sentiero è molto più ampio ed agevole, ed alterna continui saliscendi. In circa mezz'ora, immersi in scenari mozzafiato, raggiungiamo la Dighetta, piccolo sbarramento di un ramo laterale del bacino, da cui in circa dieci minuti scendiamo a Crampiolo, e da qui, come all'andata, ritorniamo all'Alpe Devero. 

Lago di Pianboglio

Alpe Canaleccio

Alpe Canaleccio

Lago di Codelago dall'Alpe Canaleccio

Lago di Codelago e Passo di Crampiolo

LogoAlpeTeglio

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: