Mortic e Pian Schiavaneis (Tn)

Questo itinerario è un percorso piuttosto semplice e poco impegnativo che si sviluppa in alta val di Fassa, ma che permette di camminare al cospetto di uno dei gruppi dolomitici più imponenti, il Sella. La partenza è nel centro storico di Canazei, nei pressi della chiesa di S. Floriano. Dal retro della chiesa si risale fino al ponte sul Ruf de Antermont, dove la strada asfaltata lascia il posto allo sterrato. Per dieci minuti circa si percorre quella che durante l'inverno è la pista di rientro Lupo Bianco-Canazei, sul versante destro orografico della Val de Mortic. La pendenza è piuttosto modesta e costante; superato un altro ponte, la pista da sci prosegue oltre il fiume, mentre il nostro sentiero continua sullo stesso versante, alternando piccole rampe a brevi tratti pianeggianti. Il gruppo dei Sella si staglia di fronte a voi con i suoi due massicci principali: il Piz Ciavazes a sinistra e il Sass Pordoi, a destra, separati dalla profonda spaccatura della Val Lasties. Nel giro di un'altra decina di minuti si raggiunge il vecchio agglomerato di Mortic, antichissimo insediamento fassano abbandonato ormai da decenni. Il sentiero a questo punto piega verso destra ed entra nel bosco, continuando a salire per qualche centinaio di metri fino a raggiungere la Statale delle Dolomiti. Si percorre qualche metro sul bordo della strada verso nord per poi riprendere un sentiero che rientra nel bosco. Ancora qualche breve rampa, mentre il sentiero si fa via via più stretto, e si giunge infine a Pian Frataces, dove si trova il rifugio-hotel Lupo Bianco, sulla SS48 delle Dolomiti. Si prosegue verso nord, senza attraversare la strada e superando il parcheggio a monte del rifugio, finché un nuovo sentiero vi riporta nel bosco; la pendenza ora è modesta e in circa un quarto d'ora si raggiunge il piccolo insediamento abbandonato di Roa, nella parte superiore della Val de Mortic. Attraversata una piccola radura, una rampa breve ma ripida vi riporta nel bosco, che però si dirada abbastanza rapidamente conducendovi in un'altra radura molto più allungata, spesso utilizzata come deposito di legna. Seguendo la traccia in direzione est si attraversa la radura e in pochi minuti si giunge in località Pian Schiavaneis lungo la strada che porta al Passo Sella, con i rifugi-ristoranti Pian Schiavaneis e Monti Pallidi.

Il Gruppo del Sella

Il sentiero della Val di Mortic con il Ruf de Antermont

Il sentiero della Val di Mortic

Mortic

Baite a Mortic

Radura ai piedi del Gruppo del Sella

Pian Schiavaneis


 

Commenta questo Articolo :
Solo gli utenti Registrati possono inserire e visualizzare i commenti sugli articoli

Effettua Il Login qui a lato oppure Clicca qua per Registrati


 

Accedi

Effettua il Login:

Nome utente*
Password : *
Ricordami

LogoAlpeTeglio

 

I nostri Partner :

 

 

Condivimi Su :

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: