Percorso Arte Sella, Val di Sella (Tn)

CARATTERISTICHE:

 

Dislivello: 100 mt.

Attrezzatura: Pedule da escursionismo semplice

Difficoltà:  (?)

Tempo impiegato: 1 ora e 45

DESCRIZIONE:

 

Oggi vi presentiamo un interessante scorcio della Val di Sella, raggiungibile con la SS.40 della Valsugana da Borgo di Valsugana (Tn), Comune collocato nella parte centrale della Catena del Lagorai in Tentino.

Il nostro percorso di oggi, un semplicissimo Trekking adatto soprattutto alle famiglie con i bambini, sarà incentrato su "Arte Sella", un percorso di sculture in legno e realizzazioni fantasiose inserite nel contesto naturale del bosco.

 

Raggiungiamo tramite la SS.40 la "Locanda Legno" (8 km da Borgo Valsugana) su comoda strada asfaltata. La locanda/ristorante offre anche un Info Point di "Arte Sella", dove trovare mappe/volantini e altro materiale sul percorso. Nei pressi della struttura sono disponibili i primi parcheggi auto.

Locanda Legno, inizio escursione

Parcheggio adiacente alla Locanda Legno

Locanda Legno, prime indicazioni percorso Arte Sella

Lasciata la vettura (855 mt. Di quota) ci incamminiamo lungo la SS.40 in salita e, dopo circa 150 metri, troviamo sulla nostra destra l'inizio del percorso di "Arte Sella", visibile in quanto sono presenti ulteriori pannelli informativi e cartelli indicativi. Sulla sinistra dalla parte opposta della strada è disponibile un altro parcheggio per le auto.

Inizio del percorso di Arte Sella

Iniziamo quindi la nostra visita introducendoci nel bosco; tutto l'itinerario sarà un sali e scendi molto dolce senza dislivelli significativi o particolari difficoltà.

Dopo qualche decina di metri incontriamo subito una delle prime realizzazioni, ovvero il "Tempio dell'amore"; più avanti ci sarà anche una curiosissima realizzazione con le sezioni di tronchi di Abete Rosso.

Arte Sella, opera il Tempio dell'Amore

Arte Sella, opera il Sezioni di Abete Rosso

E' carino il fatto che per ogni opera un cartello indica il titolo e il nome dell'artista; le successive interpretazioni saranno solamente frutto della nostra fantasia e di quella dei più piccini.

Arte Sella, opera Flusso-Flow

Arte Sella, opera Spirale

Il tracciato prosegue sempre in leggera salita, una volta raggiunto orientativamente il secondo tornante le pendenze si stabiliscono e proseguiamo in piano.

Circa a metà percorso incontriamo un altro cartello escursionistico, che conferma la direzione di "Arte Sella" e indica di proseguire verso Malga Costa: la malga sarà la direzione che dovremo tenere d'ora in avanti.

Percorso che prosegue semplice nel bosco

Seguire indicazioni per Malga Costa

Dopo aver superato la curiosissima realizzazione intitolata "Transizione" (ne vediamo una fotografia qui sotto), incontriamo un bivio che indica Malga Costa alla nostra sinistra in salita nel bosco; questa parte del tracciato è poco visibile soprattutto nei periodi autunnali a causa del fogliame abbondante. In ogni caso dobbiamo proseguire in salita prestando attenzione alla presenza di alcuni segnavia e degli ometti.

Arte Sella, opera Transizione

Ci manteniamo nel bosco fino a raggiungere il punto più alto e, superato questo tratto, iniziamo dolcemente a svalicare in discesa. Fortunatamente il sentiero si fa sempre più visibile e ad un certo punto incontriamo le indicazioni per una nuova opera, ovveri i "Lupi". Se guardiamo alla nostra destra verso l'alto nel bosco potremmo certamente vedere questa realizzazione, spettacolare e tra le più creative.

Arte Sella, opera Lupi

Riprendiamo il sentiero in netta discesa fino a raggiungere il fondo valle; qui troviamo un ometto di sassi colorati e un cartello che indica la nostra direzione per Arte Natura, proseguiamo in questa direzione.

Deviazione, seguire le indicazioni per Malga Costa

Superiamo il corso del torrente Moggio con un ponticello e risaliamo un bosco umido; i colori e l'atmosfera di questo luogo sono veramente piacevoli.

Ultimo tratto nel bosco

Ad un certo punto davanti a noi quando il sentiero sembra perdersi tra le piante notiamo di poco in lontananza una struttura, la Baita Alpina (struttura dove è possibile ristorarsi e mangiare) che segna il termine del nostro percorso. Nei pressi della Baita Alpina è visibile un Biotopo, uno stagno alpestre dove è stato ricreato un particolare ecosistema.

In questo punto, in corrispondenza con la strada asfalata Sp.40, troviamo nuovi cartelli escursionistici. Qui termina il nostro percorso di Arte Sella di circa 3 km e, per raggiungere la "Locanda Legno" dove si trova la nostra vettura, possiamo tranquillamente utilizzare la strada asfaltata in leggera discesa ( 2 km di cammino). A circa metà strada consigliamo anche la visita di Villa Strobele, una stupenda struttura inserita nel contesto di un parco, dove nel 1986 ha preso il via il progetto di Arte Sella. Con un giro di 20 minuti è possibile visitare altre opere simili alle precedenti. Nella villa vengono inoltre tenuti Concerti e opere di musica classica.

Termine del percorso di Arte Natura

Villa Strobele - immagine di calcherasangiorgio.it

 

Per chi volesse ulteriormente arricchire il percorso di "Arte Sela" consigliamo di proseguire fino a Malga Costa (ex. Edificio rurale un tempo utilizzato per la formazione di formaggio e burro), che dista ancora un 15 minuti a piedi dala Baita Alpina.

Qui è possibile visitare un'altra area, con pagamento di Ticket di euro 7 dove sono collocate altre 33 opere di "Arte Sella". A Malga Costa è possibile assistere anche a dei concerti, rappresentazioni teatrali, laboratori creativi e a delle esposizioni fotografiche. 

 

Qui vi lasciamo anche al Video, che mostra passo passo tutto il percorso :

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: