Seceda (Bz)

La terrazza panoramica del Rifugio Seceda (2480m), raggiungibile facilmente con la funivia di Ortisei, è uno dei punti panoramici più spettacolari di tutte le Dolomiti, che può però anche essere raggiunto a piedi dopo una semplice ma abbastanza faticosa passeggiata partendo dal Col Raiser (2107m), il quale a sua volta può essere raggiunto con le telecabine di Selva oppure a piedi come descritto nell'itinerario Col Reiser. Dal piazzale del rifugio si seguono le indicazioni per il Rifugio Fermeda, inoltrandosi su una carrozzabile che con qualche saliscendi si inoltra nei verdi pascoli che salgono ripidi verso le odle. In circa dieci minuti giungiamo ad un bivio: proseguendo dritto si raggiunge in pochi minuti il Rifugio Fermeda (2111m), noi invece prendiamo la ripida rampa sulla destra seguendo le indicazioni per il Seceda. La pendenza cala leggermente, si passa vicino ad una bellissima chiesetta e tra alcune baite, ignorando le numerose deviazioni che si staccano dalla carrozzabile. Una brusca curva a sinistra porta ad un nuovo tratto piuttosto ripido, questa volta anche piuttosto lungo, che risale direttamente la collina su cui è posto il Rifugio Mastlé (2196m) e l'antistante Rifugio Daniel. Subito dopo il rifugio si abbandona la carrozzabile prendendo il sentiero che sulla destra sale ripido tra i prati; una rampa con qualche tornante porta in breve di nuovo sulla carrozzabile, evitando così di precorrere il lungo tornante che questa compie. La pendenza diventa più dolce ed in breve si raggiunge il Rifugio Sophie (2412m); il vetta è ormai a portata di mano, la si vede chiaramente sopra il rifugio stesso. Si imbocca il ripido viottolo alle spalle della costruzione e in pochi minuti raggiungiamo il piazza del Rifugio Seceda (2480m), dove si trova anche la stazione a monte della funivia proveniente da Ortisei. Il panorama a questo punto si apre anche sulla bassa val Gardena, fino ad ora rimasta nascosta, con l'Alpe di Siusi e lo Sciliar a farla da padroni in lontananza, al lato dei verdi prati del Rasciesa, al confine con la val di Funes. Da qui è possibile raggiungere in pochi minuti la vetta del Seceda (2518m), dove si trova anche la stazione di una seggiovia utilizzata solamente durante la stagione invernale.

Rifugio Fermeda

Prati di Mastlé

Prati di Mastlé

La ripida rampa per raggiungere il Rifugio Mastlé

Rifugio Sophie

Ultima rampa per il Rifugio Seceda

Panorama dal Rifugio Seceda

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: