Capanna Monte Leone dall'Ospizio del Passo Sempione, Canton Vallese Svizzera

 

CARATTERISTICHE

Dislivello:  840 metri

Attrezzatura:  Scarponcini da escursionismo, zaino, qualche cosa per ripararsi e da mangiare

Difficoltà: (?)

Tempo impiegato:  2.45 Ore 

DESCRIZIONE

 

La Capanna Monte Leone (2848 mt.) di proprietà Svizzera (Canton Vallese) è situata a pochissima distanza dal confine, a pochi minuti da essa è infatti visibile il panorama italiano sulla Conca dell'Alpe Veglia (Provincia di Verbania-Cusio-Ossola)

Prende il suo nome dall'omonima Cima, il Monte Leone, che con i suoi 3553 mt. è la vetta più alta delle Alpi Lepontine.

La location è splendida, la Capanna Monte Leone è situata sopra ad un piccolo laghetto glaciale tra il Monte Leone appunto e la Punta Terrarossa (3246 mt.)

La presente gita è stata effettuata a Settembre 2019 con il CAI di Carate Brianza!

Capanna Monte Leone (2848 mt.) e il Lago 

Partenza della nostra escursione è l'Ospizio Sempione (2005 mt. di quota), storica struttura (anno 1831) gestita dai canonici del Gran San Bernardo

Risalendo la Val Divedro (Svizzera), superando Gondo, incontriamo il Villaggio di Simplon Dorf, un tempo punto di ricovero e ristoro per gli antichi viaggiatori.

Proseguendo arriviamo al Passo del Sempione, dove è possibile lasciare l'auto nei pressi dell'Ospizio.

Ospizio Sempione - 2005 mt.

Lasciato il parcheggio, ci incamminiamo seguendo una serie di Cartelli escursionistici (che indicano il Monte Leone) su strada a fondo asfaltato.

Risaliamo dolcemente a pendenza costante lasciandoci una serie di casolari sulla destra.

Superate queste strutture incontriamo dei nuovi cartelli escursionistici che indicano la nostra direzione attraverso dei prati, prendiamo ora il sentierino che prosegue verso un evidente traliccio dell'alta tensione.

Prima parte del sentiero con vista sull'Ospizio Sempione 

Guadagniamo del dislivello e fin da subito possiamo ammirare un bellissimo panorama sul Passo del Sempione e sull'Ospizio.

Raggiunto e superato il traliccio, proseguiamo fino ad intersecare un bel sentiero, che corre parallelo ad un torrente, qui troviamo dei cartelli escursionistici dove viene indicata la Capanna Monte Leone a 2.15 ore di cammino.

Costeggiamo il torrente (incanalato in un piccolo canale) e proseguiamo su pendenza quasi pianeggiante.

Cartelli escursionistici che indicano la Capanna Monte Leone 

Con diversi sali e scendi guadagniamo leggermente quota e ammiriamo uno straordinario panorama sulle cime dell'Oberland Bernese.

Proseguendo incontriamo dei roccioni, alcuni dei quali facilmente aggirabili e altri dove sono state installate delle comode passerelle in legno.

Il Sentiero ad ogni modo è solamente uno e ben marcato (bolli bianchi e rossi) è impossibile sbagliare.

Sentiero che prosegue tra le rocce

Passerella in legno per superare alcune rocce

Vista sulle Cime dell'Oberland Bernese 

Iniziamo un lunghissimo traverso in direzione Nord-Est che taglia completamente la Valle, sotto di noi resterà a lungo visibile il Passo del Sempione con il nostro Ospizio.

Sopra di noi è invece ben visibile la grande morena del Chaltwassergletscher (Ghiacciaio d'Aurona), con un sentiero a tornanti a forte pendenza ci portiamo su di essa e la superiamo.

Sentiero che sale verso la morena del Ghiacciaio Aurona

Inizia ora un tratto veramente spettacolare, dove camminiamo su delle placche rocciose (attenzione in caso di umidità che potrebbero risultare difficoltose), a fianco ad esse corrono alcuni corsi d'acqua, facilmente superabili grazie a delle passerelle in legno.

Tratto sulle placche rocciose 

Il sentiero è sempre ben segnalato, qui sono stati disposti degli ometti in pietra, prestare quindi attenzione alla giusta direzione.

Ci portiamo quindi nel versante opposto della nostra valle, da un punto panoramico è possibile intravedere tutto il nostro itinerario di salita compreso il Passo del Sempione con l'Ospizio!

Visuale sulla vallata con il nostro sentiero di salita e l'Ospizio Sempione 

Riprendiamo un sentierino sterrato che sale a tornanti e guadagna rapidamente parecchio dislivello, qui le pendenze sono ben accentuate ma ormai manca poco alla meta.

Ultimo tratto prima di raggiungere il Lago

Sopra di noi è infatti visibile un piccolo valico, lo raggiungiamo e magicamente davanti a noi si apre una bellissima piana con il Lago!

La visuale è magnifica, a sinistra abbiamo la Punta Terrarossa (3246 mt.), mentre a destra si erge maestoso il Monte Leone (3553mt.)

Troviamo anche dei cartelli escursionistici che indicano la Capanna Monte Leone (visibile davanti a noi a pochi minuti) e anche le indicazioni dell'Italia con l'Alpe Veglia.

Cartelli escursionistici posizionati al Lago

Ci manteniamo quindi sul lato sinistro del Lago e prendiamo il sentiero che in pochi minuti ci porterà alla Capanna Monte Leone (2848 mt.).

Esternamente alla struttura sono disponibili dei WC e alcuni tavoli.

Capanna Monte Leone - 2848 mt.

Capanna Monte Leone vista aerea con il Drone

Capanna Monte Leone vista interna della struttura

Capanna Monte Leone vista interna della struttura 

Volendo proseguire qualche minuto, lasciandosi la Capanna alle spalle, è possibile raggiungere un punto panoramico che offre una spettacolare visione sulla Conca dell'Alpe Veglia.

Punto panoramico sulla conca dell'Alpe Veglia e la vetta del Monte Leone

La Capanna Monte Leone vista dall'alto dal punto panoramico

La Capanna Monte Leone e il Lago visti dall'alto 

Per il ritorno ci manterremo sullo stesso sentiero dell'andata, non segnaliamo nessun particolare problema, prestare solamente attenzione ai tratti sulle rocce per la possibilità di scivolare.

Discesa

 

Non perdetevi anche il nostr Video, Buona visione:


 

Commenta questo Articolo :
Solo gli utenti Registrati possono inserire e visualizzare i commenti sugli articoli

Effettua Il Login qui a lato oppure Clicca qua per Registrati


 

Accedi

Effettua il Login:

Nome utente*
Password : *
Ricordami

LogoAlpeTeglio

 

I nostri Partner :

 

 

Condivimi Su :

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: