Porta Vescovo, Informazioni generali Skiarea

Arabba e le sue piste 

Posta al termine della vallata di Livinallongo (Fodom in ladino) ai piedi dell'imponente massiccio del Sella, Arabba costituisce un centro nevralgico dello sci dolomitico, nonchè una tappa importantissima del carosello sciistico del Sellaronda.

Qui si incontrano due importanti vie di comunicazione, la Strada Statale delle Dolomiti (proveniente dal Passo Pordoi e diretta verso Cortina) e la statale del Passo Campolongo, che collega il centro abitato con l'Alta Badia.

 

Dal punto di vista sciistico, il principale comprensorio di Arabba è quello di Porta Vescovo, che si estende sui pendii a sud del paese che vanno dai monti di Ornella al Sass Becé.

La Skiarea dispone di ben 11 Piste e 8 impianti di risalita, i quali naturalmente la collegano con la vicina Marmolada.

La posizione ombrosa unità alla quota (si raggiungono i 2500 metri alla forcella Europa mentre il paese si trova già a circa 1600m) garantiscono il mantenimento di un'ottima qualità di neve fino a stagione inoltrata.

Gli impianti sono moderni e veloci: ad Arabba è stato costruito il primo funifor dell'area dolomitica, che in pochissimi minuti collega il centro del paese con il Rifugio Gorza, circa 800m più in alto; al suo fianco, il Dmc della Forcella Europa, con le sue cabine da quasi 20 posti garantisce fluidità alle code e permette il collegamento con la zona della Marmolada tramite la fermata intermedia di Pescoi.

Segnaliamo anche la Seggiovia Portados, recentemente sostituita (nel 2017) da un nuovo e modernissimo impianto in linea con lo standard delle Dolomiti

Porta Vescovo

Parlando di piste, quando si pensa ad Arabba la prima cosa che viene in mente è la complessità tecnica. Percorsi come la Fodoma (con il suo muro finale caratterizzato da una pendenza costante del 50%), la Sourasass (conosciuta come la perla nera) e la Ornella offrono agli sciatori muri molto ripidi e impegnativi cambi di pendenza, oltre a lunghezze e dislivelli notevoli.

Famosissimo è il muro iniziale della pista Fodoma, parte integrante del circuito del Sellaronda, posto sotto l'arrivo del Funifor, che dopo mezzogiorno si trasforma in un susseguirsi di gobbe altissime a causa dei continui passaggi di sciatori.

Telecabine Forcella Europa

Rifugio Diavolezza

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: