Traversata Bassa delle Grigne

CARATTERISTICHE

Dislivello: 680 mt (parecchi sali e scendi) - Lunghezza 14 km (solo andata)

Attrezzatura: Scarpe da escursionismo semplice, zaino con cibi e bevande

Difficoltà:   (?) 

Tempo impiegato: 4,00 Ore (solo andata)

DESCRIZIONE

 

La Traversata Bassa delle Grigne è un bellissimo itinerario senza particolari difficoltà che percorre i pendii orientali della Grignetta e del Grignone, partendo la Pian dei Resinelli fino ad arrivare al Rifugio Riva, con bellissimi scorci sia sulle pareti sovrastanti che sulla Valsassina e i suoi paesi. L'escursione si sviluppa all'interno del Parco Regionale della Grigna Settentrionale, ammireremo gli stupendi paesaggi di questo luogo.

Punto di partenza dell'escursione è il Pian dei Resinelli (1349m) raggiungibile facilmente in auto da Ballabio (Lc) e poi seguendo le indicazioni per il Pian dei Resinelli, una volta giunti a destinazione possiamo parcheggiare nell'immenso parcheggio.

Proseguiamo in leggera salita verso il Forno della Grigna e il Rifugio Soldanella che è la partenza della nostra escursione,da qui si imbocca inizialmente una mulattiera che ci accompagnerà fino ad una stanga. Superata quest'ultima troviamo anche le indicazioni per L'agriturismo ai Grassi e Lunghi a poca distanza, proseguiamo sul sentiero che si sviluppa interamente nel bosco senza significative variazioni fino a raggiungere l'Alpe Cassino (1359m) e subito dopo l'Ape Muscera (1355m). Il tracciato ci offre la visuale sul perimetro orientale della Grignetta, di cui possiamo ammirare l'enorme Canalone Caimi, la Cresta Cermenati, il Canalone Porta e la Cresta Sinigallia.

Superato l'alpeggio il percorso si fa leggermente più accidentato proseguendo in discesa con alcuni gradoni e sperando il cosiddetto "gerone", fino a raggiungere, in circa quaranta minuti, il fondovalle dove scorre il torrente Pioverna. Qui si incrocia la strada che sale da Balisio e si inizia a salire in maniera piuttosto ripida nel bosco: stretti e ripidi tornanti fanno prendere rapidamente quota fino a raggiungere il bellissimo colle dell'Alpe Cova (1301m), dove la vista si apre sulla Valsassina e sul versante est del Grignone.

Da qui, in cinque minuti su carrozzabile, raggiungiamo il Rifugio Antonietta al Pialeral (1400m). Proseguendo lungo la strada affrontiamo una ripida rampa su fondo cementato e imbocchiamo una deviazione sulla destra, seguendo le indicazioni per "San Calimero - Rif. Riva". Percorriamo una breve discesa nel prato, seguita da una ripida rampa che ci riporta nel bosco. Superiamo i ruderi di alcuni alpeggi e riprendiamo a scendere nel bosco, attraversando un paio di ruscelli (attenzione, il sentiero se coperto di foglie può essere scivoloso).

Giunti ad un bivio, prendiamo il sentiero di sinistra "Via estiva - Prabello Superiore" ed iniziamo a risalire un ripido canale con alti gradoni rocciosi e rampe molto pendenti. In circa un quarto d'ora usciamo dal bosco e ci ritroviamo su un ampio terrazzo erboso, dove sorge l'Alpe Prabello superiore (1430m); ora proseguiamo in piano lungo il sentiero ed in dieci minuti raggiungiamo la chiesetta di San Calimero (1493m). Nella stessa direzione seguiamo i cartelli per il Rifugio Riva e rientriamo nel bosco; il sentiero si fa piuttosto stretto (sempre attenzione alle foglie) e proseguiamo con qualche saliscendi. Dopo una decina di minuti un tornante verso destra da inizio alla discesa, che a tratti diventa piuttosto ripida.

Dopo circa venti minuti di tornanti e brevi tratti pianeggianti il sentiero si allarga diventando una comoda mulattiera e la pendenza aumenta. Superiamo così alcune baite fino ad incontrare una deviazione sulla sinistra non molto segnalata che indica il rifugio Riva. Abbandonata la mulattiera imbocchiamo un sentiero nel bosco con alcuni saliscendi ed in circa dieci minuti raggiungiamo il Rifugio Riva, a 1050m.

La Traversata Bassa ufficialmente si conclude qui, da dove si ha la possibilità di raggiungere il fondovalle su mulattiera sia a Primaluna che a Baiedo. 

Panorama dal Colle di Nava

Verso il Rifugio Pialeral

Alpe Cova nei pressi del Pialeral

Alpe Cova salita al Pialeral

Rifugio Antonietta al Pialeral

Ruderi di antichi alpeggi

Sentiero dopo il Pialeral

 Arrivo alla chiesa di San Calimero

Rifugio Riva - 1022 mt.

Ecco il Rifugio Riva all'interno:

Rifugio Riva - Interno sala da Pranzo

Rifugio Riva - Interno sala da Pranzo

Rifugio Riva - Interno sala da Pranzo

Vista su Introbio dal Rifugio Riva

 

Ecco anche il Video, realizzato su tutto l'itinerario completo ! Buona visione :

 


 

Commenta questo Articolo :
Solo gli utenti Registrati possono inserire e visualizzare i commenti sugli articoli

Effettua Il Login qui a lato oppure Clicca qua per Registrati


 

Accedi

Effettua il Login:

Nome utente*
Password : *
Ricordami

LogoAlpeTeglio

 

I nostri Partner :

 

 

Condivimi Su :

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: