Rifugio San Lucio da Buggiolo (Co)

CARATTERISTICHE:

 

Dislivello: 450 mt.

Attrezzatura: Scarponcini da escursionismo, zaino con bevande e cibo

Difficoltà:  (?)

Tempo impiegato: 1 Ora e 10 minuti

Cartina: Cartina Kompass nr. 91 - Lago di Como e Lago di Lugano KompassLogo

 

DESCRIZIONE:

 

Il Rifugio San Lucio è situato nel cuore della Val Cavargna a quota 1554 mt., in territorio Italiano e più precisamente nella provincia di Como, ma a poca distanza dal confine Svizzero.

Il Rifugio è ubicato nei pressi dell'omonimo Passo, nei pressi anche della Chiesa di San Lucio (antico oratorio romanico del XV secolo)

 

L'itinerario descritto in questa pagina parte dal paese di Bùggiolo (Co) alla quota di 1104 mt., in Val di Rezzo.

Per raggiungerlo dobbiamo proseguire da Menaggio (Co) fino a Porlezza (Co) con la statale 340 Regina; da qui dobbiamo imboccare la statale 11 per la Val di Rezzo. Noi raccomandiamo di guidare con la massima prudenza in quanto la strada è abbastanza stretta e ripida (ma comunque perfettamente asfaltata)

Raggiunto il Comune di Bùggiolo (Co) posteggiamo la nostra vettura nei pressi di una fontana con un rudere di un casolare (loc. Daso), sono disponibili diversi posteggi nel prato e volendo lungo la strada (attenzione a non invadere la carreggiata)

Buggiolo (Co), partenza del Sentiero

Nei pressi della partenza, troviamo diversi cartelli escursionistici tra cui il sentiero n. 3 che porta al Rifugio San Lucio (1.10 ore) e al Monte Garzirola (2116 mt.) che è collocato sul confine Italo-Svizzero.

Strada carrozzabile che prosegue

Il sentiero parte con una ripida rampa che ci porta a guadagnare ben presto un discreto dislivello, si tratta di una strada carrozzabile percorribile anche dalle Jeep, che riescono a salire fino al Rifugio San Lucio.

Durante la salita, nei pressi di un tornante a quota 1250 mt, possiamo ammirare un bellissimo panorama su tutta la Val di Rezzo (sinistra orografica) e successivamente anche sulla Val Cavargna, la vallata nella quale ci addentremo tra poco...

Se avrete la fortuna di percorrere questo sentiero nelle prime luci del giorno, non sarà raro avvistare alcuni animali selvatici ! Noi abbiamo avuto la fortuna di vedere diversi Caprioli, eccone qui uno:

Capriolo avvistato lungo il Sentiero che porta al Rifugio San Lucio

Alba dal Sentiero che porta al Rifugio San Lucio

Proseguendo la strada in cemento diventa sterrata di terra battuta; proseguiamo fino ad incrociare una bellissima chiesetta, qui ci troviamo in "loc. Madonna del Cepp" alla quota di 1330 mt.

La Chiesetta in loc. Madonna del Cepp

La chiesetta è bellissima e presenta diverse decorazioni; all'interno intravediamo un'immagine di una Madonna con due Angeli custodi.

 

Nei pressi della Chiesetta troviamo anche una bellissima fontanella con acqua potabile.

Luogo ideale per riempire la nostra Borraccia della Refill-Now, un progetto completamente italiano che permette di ridurre l'inquinamento ambientale delle Plastiche !

Nella nostra Sezione Codici Sconto, sono disponibili ulteriori informazioni e un buono sconto da utilizzare sul sito di Refill-Now

La Borraccia Refill-Now alla Chiesetta Madonna del Cepp, in Val di Rezzo

 

In questo punto incontriamo anche dei nuovi cartelli escursionistici, ci manteniamo sempre sul sentiero n.3 seguendo le indicazioni per il Rifugio San Lucio.

Proseguiamo sempre sulla medesima strada carrozzabile con fondo sterrato fino a trovare poco più avanti nuovi cartelli escursionistici del Cai e dei giganteschi cartelli in legno con indicate le direzioni principali.

Siamo in "località Roccoli" a quota 1380 mt., procediamo diritti (mantenendoci sulla sinistra dei cartelli) verso il nostro Rifugio

Loc. Roccoli, troviamo diversi cartelli escursionistici, seguiamo a sinistra per il Rifugio

Tratto nel bosco verso il Rifugio San Lucio

Guadagnamo ancora dislivello fino a raggiungere il Passo San Lucio alla quota di 1539 mt.; qui troviamo nuovamente dei cartelli che indicano alla nostra destra la direzione per il Rifugio a soli 5 minuti di cammino, infatti non appena superato il tornante ci appare di fronte la sagoma della Chiesa di San Lucio (antico oratorio romanico del XV secolo) e immediatamente alla destra il nostro Rifugio San Lucio

Cartelli escursionistici al Passo San Lucio

Ultimo tornante prima di raggiungere il Rifugio

La chiesa di San Lucio e il Rifugio visti da lontano

Abbiamo così raggiunto il bellissimo Rifugio San Lucio, che con i suoi 1554 mt. si trova proprio nel cuore della Val Cavargna

All'interno il Rifugio è molto bello e di recente costruzione ( ricavato da un Ex caserma militare nel 2000) e offre piatti tipici con diversi posti a sedere sia all'interno che all'esterno

Ecco qualche immagine per voi:

Rifugio San Lucio - 1554 mt.

Rifugio San Lucio, esterno del Rifugio

Rifugio San Lucio, esterno del Rifugio

Rifugio San Lucio, interno del Rifugio

Rifugio San Lucio, interno del Rifugio

Rifugio San Lucio, interno del Rifugio

Vittorio, il Rifugista, con suo papà e tutta la famiglia, vi sapranno coccolare e stuzzicare con i loro fantastici piatti !

Passate a trovarli :)

Rifugio San Lucio, piatto di stinco con polenta

In tutta l'area adiacente al Rifugio, soprattutto nel periodo estivo, è possibile rilassarsi al sole.

Tutta l'area è l'ideale anche per le famiglie con i bambini, che incontreranno diversi spazi gioco (come un piccolo laghetto con una bellissima altalena in legno)

Laghetto e Altalena nei pressi del Rifugio

La Chiesa di San Lucio, in Val Cavargna

La Chiesa di San Lucio, in Val Cavargna

Terminata la piacevole sosta in quota possiamo fare rientro alla nostra vettura ripercorrendo lo stesso sentiero dell'andata

Non segnaliamo particolari problemi, prestate attenzione solamente nei tratti a fondo ciottolato, che potrebbero risultare umidi e scivolosi

 

Vi mostriamo anche qualche immagine invernale del Rifugio e della Chiesa, assolutamente spettacolari.

Ringraziamo Giada Butti, accompagnatrice escursionistica di Segui il Cammino per il repertorio fotografico

Panorama invernale dalla chiesetta di San Lucio

Rifugio San Lucio in inverno con la neve

 

Vetta del Monte Garzirola - 2116 mt. 

Volendo è possibile proseguire per raggiungere la croce di vetta italiana del Monte Garzirola (2116 mt.), nei pressi dell'omonimo Rifugio Garzirola (1975 mt.)

Le tempistiche sono di circa 1 ora per raggiungere il Rifugio e altri 10 minuti per salire alla croce di vetta.

Potete seguire il percorso completo (con immagini , Video e relativo tracciato GPS), seguendo il percorso descritto nella Scheda del Rifugio Garzirola

Buone Camminate !

Giorgio

 

Ecco anche il Videotrekking completo, che vi mostra e spiega tutto il percorso :

 

Disponibile file .gpx del percorso, accedi tramite il pannello sottostante per visualizzare e scaricare il file !

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: