Rifugio Pontese dal Lago di Teleccio (To)

 

CARATTERISTICHE:

Dislivello: 300 mt.

Attrezzatura: Scarponcini da escursionismo semplice o scarpe da ginnastica

Difficoltà:  (?)

Tempo impiegato: 45 minuti

DESCRIZIONE:

  

Il Rifugio Pontese (2217 mt. Di quota) è una bella struttura situata nel Vallone di Piantonetto, parte Sud lato piemontese del Parco Nazionale del Gran Paradiso nelle Alpi Graie.

Il Rifugio è un'ottima base di appoggio estiva per le arrampicate (Becchi della Tribolazione con becco meridionale di 3360 mt., Torre del Gran San Pietro, Becco di Valsoera 3369 mt e le vicine falesie della Bastionata del Carpano), nel periodo invernale la zona è ricca di bellissime Scialpinistiche

 

Il principale e unico itinerario per raggiungere il Rifugio parte dalla Diga del Lago artificiale di Teleccio (1924 mt.) appartenente al Comune di Locana.

Attraverso l'Autostrada A4 uscita Ivrea (To) seguire le indicazioni fino a Locana, superato il centro del paese sulla destra si incontrano alcuni cartelli che indicano Rifugio Pontese/Lago Teleccio, prendere la stretta e ripida strada (perfettamente asfaltata) fino a raggiungere il grande parcheggio ai piedi della diga (1924 mt.)

Parcheggio della Diga al Lago di Teleccio  

Posteggiata la vettura risaliamo a piedi qualche decina di metri fino a raggiungere la parte alta della diga dove possiamo ammirare il bellissimo Lago artificiale di Teleccio con i suoi splendidi colori.

Incontriamo subito anche dei cartelli escursionistici gialli, il Rifugio Pontese viene indicato a 50 minuti di cammino, mentre sotto troviamo anche indicato il Bivacco Carpano (2865 mt.) in 3.30 ore di cammino.

Camminiamo sulla pianeggiante strada carrozzabile che costeggia il lago per qualche centinaio di metri, successivamente sulla destra il sentiero inizia a salire nel bosco a tornanti con pendenza costante ma nel primo tratto poco accentuata.

Primi cartelli escursionistici che indicano il Rifugio

La diga del Lago di Teleccio

Prima parte del sentiero che costeggia il Lago di Teleccio 

Proseguendo le pendenze si fanno via via più sostenute fino a diventare anche ben marcate in alcuni brevissimi tratti, sono presenti anche delle catene anche se nel periodo estivo non sono assolutamente necessarie.

Dopo circa 40 minuti di cammino la salita termina e riprendiamo a salire molto dolcemente, sotto di noi ammiriamo dall'alto il Lago di Teleccio che regala sempre bellissimi colori.

Il sentiero si stacca sulla destra e inizia a salire

Alcuni tratti della salita attrezzati con le catene

Ultimo tratto della salita

Panorama sulla Diga e sul Lago di Teleccio, punto della nostra partenza 

Proseguiamo ancora in piano per pochi minuti fino a quando il tetto giallo del Rifugio Pontese appare davanti ai nostri occhi (2217 mt.), dietro di esso si ergono maestosi i Becchi della Tribolazione con becco meridionale di 3360 mt.

Esternamente la bella terrazza adiacente al Rifugio permette un panorama di 360° sulle cime circostanti e sul Lago.

Rifugio Pontese con alle spalle il Becco Meridionale della Tribolazione

Rifugio Pontese - 2217 mt.

Vista sul Becco Meridionale della Tribolazione dal Rifugio Pontese 

Immagine notturna del Rifugio Pontese

L'interno del Rifugio è molto semplice e accogliente, all'ingresso è presente una piccola saletta con l'angolo Bar, più avanti invece si incontra la sala da pranzo principale.

Al piano superiore sono invece presenti le camere.

Rifugio Pontese, sala ingresso con il Bar

Rifugio Pontese, sala da Pranzo principale

Rifugio Pontese, una camera per due

 

La Via del ritorno si sviluppa chiaramente sullo stesso percorso dell'andata, non segnaliamo particolari problemi in discesa, prestare solamente attenzione nei primi tratti su roccette che potrebbero risultare scivolosi in vista di recenti piogge.


 

Commenta questo Articolo :
Solo gli utenti Registrati possono inserire e visualizzare i commenti sugli articoli

Effettua Il Login qui a lato oppure Clicca qua per Registrati


 

Accedi

Effettua il Login:

Nome utente*
Password : *
Ricordami
 

I nostri Partner :

 

 

Condivimi Su :

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: