Perdono il sentiero per colpa di una App. Recuperati dal Soccorso Alpino sulle Apuane

 

cnsass

Domenica sera, sulle Alpi Apuane, si è concluso ad opera del Soccorso Alpino, un recupero di due giovani escursionisti dispersi.

I due ragazzi, di età 22 e 24anni, si erano infatti affidati ad un'applicazione per Smartphone per individuare una differente via di discesa

 

Purtroppo l'applicazione, priva anche di una cartografia attendibile, avrebbe condotto i due ragazzi al di fuori del tracciato battuto portandoli nei pressi di una balza rocciosa, senza possibilità di indietreggiare e in posizione molto pericolosa

A seguito del lancio dell’allarme, è stata immediatamente attivata la Stazione di Querceta, frazione di Seravezza (LU) la quale ha geolocalizzato i due escursionisti e inviato una squadra per il loro recupero.

 

Il recupero, per via della difficoltosa morfologia del terreno, si è rivelato molto complesso; i due giovani sono stati tratti in salvo attraverso una serie di manovre di calata per uno sviluppo complessivo di 500 metri. Una volta completata la lunga calata, i due sono stati riaccompagnati alla macchina.

 

Il consiglio del Soccorso Alpino è quello di affidarsi alle sole applicazioni ufficiali e di valutare attentamente il territorio che abbiamo davanti

Georesq è l'applicazione Ufficiale Sviluppata dal CNSAS, per la quale abbiamo sviluppato un articolo di approfondimento che potete leggere a questo indirizzo

Georesq si rivela inoltre molto utile anche per inviare tempestivamente e tramite coordinate Gps l'allarme per soccorso ! Scaricatela subito dal vostro Store

Rifugio Diavolezza

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: