Missaglia (Lc) verso Galbusera Bianca attraverso Valle Santa Croce

 

Distanza Totale : 15.9 km (Andata e Ritorno)   Tempo in movimento : 45 minuti   Aumento di quota : 263 mt.

 

Il percorso che andiamo a proporvi oggi inizia dal centro abitato di Missaglia, in provincia di Lecco.

Si tratta di un itinerario non eccessivamente complesso dal punto di vista tecnico, che permette di ammirare uno degli scorci più interessanti della Brianza, la Galbusera Nera e Bianca (due antiche cascine ora completamente ristrutturate) nel cuore del Parco del Curone

 

Prima di raggiungere il centro del paese, sono disponibili diversi posteggi per lasciare la nostra vettura, nel caso arriviate appunto da fuori zona in auto.

L'itinerario ha inizio proprio nel centro cittadino, si parte oltrepassando la piazza principale e si seguono i cartelli per Valle Santa Croce, orientativamente posti all'inizio di Via alle Valli.

Il Centro di Missaglia (Lc)

imbocco Via alle Valli per Valle Santa Croce

La prima parte del percorso si sviluppa su strada asfaltata, in un contesto naturale molto piacevole e rilassante, senza troppe macchine all'orizzonte :)

Seguiamo Via alle Valli che ci poterà ad abbandonare il centro cittadino per portarci nella campagne della Brianza, per non sbagliare seguiamo sempre il Sentiero nr.9 oppure Valle Santa Croce nei diversi cartelli di legno del Parco

Tratto di discesa verso Valle Santa Croce

Tratto di discesa verso Valle Santa Croce

Ci manteniamo sulla suddetta strada fino ad incrociare sulla sinistra una strada sterrata sbarrata da una stanga, qui sotto trovate la fotografia del punto preciso

Proprio all'inizio della sterrata è anche presente un pannello descrittivo della zona con un cartello in legno del parco che indica il Sentiero nr. 9, procediamo quindi in questa direzione

Inizio strada sterrata di Valle Santa Croce

Da questo punto in avanti inizia il percorso vero e proprio, la pendenza si fa abbastanza sostenuta ma le condizioni del terreno restano buone, fare attenzione a qualche canale di scolo dell'acqua, soprattutto nella fase di discesa, qui siamo immersi in Valle Santa Croce. Troviamo anche diversi punti panoramici per ammirare la Brianza e Missaglia dall'alto !

Terminata la lunga salita di Valle Santa Croce incontreremo nuovamente una stanga, questo è l'inizio della così detta Strada Panoramica, un percorso che dal comune di Sirtori (Lc) conduce a Montevecchia. Questa strada, anch'essa sterrata è chiusa al traffico e percorribile solamente da bici o a piedi. Soprattutto nei fine settimana della bella stagione non è raro trovare moltissime persone a piedi o in bici !

Strada sterrata di Valle Santa Croce

Imboccata la Strada Panoramica svoltiamo a sinistra (a destra si va a Montevecchia) e proseguiamo verso Sirtori.

Il tratto in questione è tendenzialmente pianeggiante, con qualche brevissimo strappetto in salita.

Poco più avanti sulla sinistra incontreremo anche una strada sterrata che scende nel bosco, alcuni cartelli indicano la "Cappelletta del Crippa", è un'altro percorso MTB del Parco che trovate su questo articolo

Strada Panoramica di Montevecchia, proseguire verso Lissolo

Strada Panoramica di Montevecchia, proseguire verso Lissolo

Terminato lo sterrato incontriamo un'altra stanga, la superiamo e appena inizia la strada asfaltata, sul tornante, imbocchiamo l'unica via sterrata che conduce nel bosco alla nostra destra, la Via Deserto.

Inizio di Via Deserto sterrata

Facciamo attenzione in questo tratto nel bosco, le condizioni del sentiero possono essere problematiche, per via di alcune rocce o pietre che in caso di umido possono risultare estremamente scivolose, successivamente il percorso si riapre e ci troviamo tra i campi.

Tratto difficile di Via Deserto

Terminato il bosco sbuchiamo in aperta campagna, dopo qualche centinaio di metri di sterrato pianeggiante raggiungiamo un gruppo di case, Bernaga Inferiore

Verso Bernaga Inferiore

Raggiunte le prime case dobbiamo svoltare immediatamente a destra, in discesa

Bernaga Inferiore 

Campagne della Brianza

Raggiungiamo il punto panoramico Pianello nella zona di Ronco, vi alleghiamo qualche immagine del punto preciso per meglio farvi comprendere la zona, da qui seguiamo i cartelli che indicheranno il Galbusera nera e successivamente la nostra Galbusera bianca.

Vi consigliamo di concedervi qualche minuto di pausa per ammirare questo punto panoramico, in assoluto tra i più belli della zona !

Davanti a noi è possibile ammirare una collina con dei cipressi (altro interessante percorso da fare in MTB) e alla nostra destra il promontorio di  Montevecchia (Lc)

Punto panoramico, proseguire in discesa verso Agriturismo amici della ratta

Ci manteniamo sulla strada principale fino a raggiungere l' Agriturismo Amici della Ratta, proseguiamo fino ad entrare nuovamente nel bosco, in un tratto di strada sconnesso e abbastanza pendente , che non dovrebbe crearci però particolari problemi.

Agriturismo amici della Ratta

Verso Agriturismo La Costa

Raggiunto il bellissimo Agriturismo la Costa, trovate l'immagine del punto preciso qui sotto, dobbiamo svoltare alla nostra sinistra lungo il tornante in discesa.

Nell'immagine sottostante è la piccola stradina che vediamo sulla destra.

Agriturismo La Costa

Incontriamo un'altra piccola rampetta in salita e arriviamo alla Galbusera Nera, un bellissimo Agriturismo ricavato sulla base di una rustica cascina tipica della Brianza

Galbusera Nera

Lasciata Galbusera Nera alle spalle continuiamo con la strada sterrata, il leggero falsopiano.

Effettuato un tornante affrontiamo l'ultimo strappetto in salita e raggiungiamo Galbusera bianca, uno stupendo agriturismo con cucina Bio vegetariana e prodotti direttamente coltivati in loco.

Abbiamo svolto una recensione completa su questa struttura, cliccate su questo testo per scoprirla !

Verso Oasi di Galbusera Bianca

Oasi Agriturismo di Galbusera Bianca

Rilassiamoci e prepariamoci per il rientro, possiamo scegliere tra due possibilità :

1- ritornare per la stessa via dell'andata eseguendo lo stesso percorso

2- oppure è possibile svolgere un giro ad anello collegandosi ad un altro nostro itinerario, il quale ritornerà sempre a Missaglia (Lc), però passando per la Val Fredda. Cliccate sul testo per scoprirlo !

Selfie GiorgioTmk lungo la Strada Panoramica di Montevecchia

Spero che l'articolo vi sia piaciuto, scriveteci un commento :)

Buone pedalate a tutti e alla prossima

Giorgio 

 

Disponibile file .gpx del percorso, accedi tramite il pannello sottostante per visualizzare e scaricare il file !

 

Non perdetevi anche il Video, eccolo qui :

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: