Oriano - Monticello , Attraverso il Parco della Valletta

Distanza Totale : 6.80 km Andata  Tempo in movimento : 35 minuti  Aumento di quota : 138 mt.

 

Oggi vi portiamo a fare uno splendido giro attraverso il Parco della Valletta, essa è un'area verde non urbanizzata nel cuore della Brianza, l'origine del suo nome pare dipenda dalla precisa conformazione morfologica leggermente in depressione rispetto alle zone circostanti, la quale crea appunto una valletta.

Il giro di oggi inizia dal comune di Oriano (Mb) a pochi km di distanza da Renate. Ci portiamo nel centro paese precisamente nella Via Manzoni, qui sono presenti alle spalle della chiesa una serie di parcheggi nei quali è possibile posteggiare la nostra vettura. Proseguiamo in fondo alla strada, lasciandoci alle spalle la chiesa, incontriamo ad angolo un piccolo bar e giriamo a sinistra ( facilmente riconoscibile in quanto è uno stretto vicolo) alla fine della strada svoltiamo a sinistra attraversando un gruppo di case, questo è il centro storico di Oriano. Proseguiamo sull'unica strada disponibile fino ad incrociare la Via Zizzanorre, punto nel quale dopo un centinaio di metri svolteremo a destra in uno sterrato.

Parcheggio ad Oriano

Incrocio con la Via Zizzanorre

Sentiero per Prebone

Da questo momento in poi il sentiero si apre nei campi, proseguiamo sull'unico sterrato disponibile che ci porterà fino a Prebone, dopo pochi minuti incontriamo un ponticello che ci conferma di essere sulla strada esatta, poco dopo passiamo un maneggio di cavalli e siamo quasi arrivati a Prebone.

Ponticello

Maneggio Cavalli

Dopo poche decine di metri sull'asfalto e superata la trattoria il Portico incroceremo l'unico sentiero che porta verso destra sterrato, questo è quello che conduce a Dagò, lo prendiamo senza mai deviare il percorso, è molto semplice da individuare ed è francamente l'unico percorribile.

Sentiero per Dagò

Terminato il sentiero siamo giunti a Dagò, appena incrociamo la strada principale svoltiamo a sinistra, proseguiamo fino ad un concessionario auto che troveremo sulla nostra destra e svoltiamo a destra, questo è il Sentiero del Gallo, ancora una volta si presenta come l'unico percorso disponibile e non potremo sbagliarci. Incrociamo una zona contraddistinta da cartelli gialli nei quali è riportata la scritta "attenzione al tiro con l'arco", non facciamoci prendere dal panico e proseguiamo :) , dopo un tratto molto rilassante nel bosco arriviamo di nuovo su una strada asfaltata, qui siamo a Torrevilla.

Dagò, svoltare a sinistra

Concessionario Auto

Inizio sentiero del Gallo

Ponticello da superare

Nel centro di Torrevilla precisamente in Via Donizzetti ( dove termina il sentiero) proseguiamo fino al bivio dove si gira in Via Battisti, qui la strada è leggermente in discesa e sulla curva svoltiamo a sinistra, proseguiamo in leggera salita fino ad incrociare la Via Rossini, la manteniamo per qualche centinaio di metri fino a svoltare in Via Bellini, in fondo alla strada è presente un passaggio obbligato in metallo, lo superiamo prestando attenzione a non cadere e alla fine di esso svoltiamo a destra in leggera discesa.

Via Rossini a Torrevilla

Via Bellini a Torrevilla

Questa strada ci conduce ben presto alla Cascina Magritto, superata la cascina svoltiamo subito a sinistra, su una sterrata identificata come il Sentiero Didattico, manteniamo questo percorso fino ad incrociare una strada che punta a sinistra attraverso i campi, svoltiamo immediatamente a sinistra e superiamo un piccolo dosso asfaltato.

Cascina Magritto svoltare a sinistra

Sentiero didattico

A questo punto terminato un breve tratto nei prati siamo arrivati sulla strada asfaltata, proseguiamo diritti fino ad un incrocio, di fronte a noi c'è la Via Jacopo della Quercia, imboccata questa via subito sulla nostra destra è presente il condomino degli "Arcieri", superiamo il parcheggio fino ad arrivare ad un tornello metallico che indica il passaggio obbligato solo a piedi, non facciamoci spaventare e superiamolo. Da questo punto in poi consiglio di prestare attenzione al sentiero, scarsamente individuabile a causa della folta erba, noi abbiamo svolto questo pezzettino ( circa 200 metri) a piedi, in ogni caso è difficile sbagliare strada in quanto dovremo costeggiare solamente i campi coltivati.

Parcheggio Condominio Arcieri

Primo cancello pedonale

Tratto pedonale nei campi

Secondo cancello

Incrociare successivamente un altro tornello metallico come quello di pochi minuti fa, questo a differenza del primo è scarsamente visibile perchè mimetizzato tra le piante, per comodità vi inseriamo una serie di immagini :) Superato svoltiamo a sinistra, poi di nuovo a sinistra su una leggera salita.

Bene il nostro percorso è terminato, proseguiamo sullo sterrato fino a giungere proprio di fronte alla bellissima Villa Greppi, con in vista la famosa fontana del ciclista. Grazie per la lettura, buon giro e alla prossima pedalata :)

Villa Greppi con la fontana del ciclista

 

Di seguito elenchiamo tutti gli altri Percorsi che abbiamo realizzato all'interno del Parco della Valletta, Cliccando su ognuno di essi verrete rimandati all'articolo desiderato :

Barzago(Lc) - Besana(Mb), itinerario completo attraverso il Parco della Valletta

Bulciaghetto - Bevera, Attraverso il Parco della Valletta

Cariggi - Odosa - Cariggi, attraverso il Parco della Valletta

 

 

 

Disponibile file .gpx del percorso, accedi tramite il pannello sottostante per visualizzare e scaricare il file !

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: