Missaglia (Lc) a San Genesio , attraverso Valle Santa Croce

Distanza Totale : 31.1 km (Andata e Ritorno)    Tempo in movimento : 2.15 ore   Aumento di quota : 832 mt.

 

 

Buongiorno amici, il percorso che andremo a trattare oggi è una delle grandi classiche del territorio Brianzolo, la meta finale sarà infatti il San Genesio che con la quota di 932 mt offre un panorama spettacolare che spazia dalle Grigne, al Resegone, alla Valcava guardando verso Nord e verso Est, mentre lo sguardo si allunga sulla Pianura Padana guardando verso Sud e non è molto difficile scorgere i grattacieli di Milano.

E' conosciuto propriamente con il termine " Monte di Brianza " per essere appunto considerato come una delle "vette" più famose della nostra Brianza.

La partenza è dal centro di Missaglia (Lecco) , all'ingresso del paese è presente un comodo parcheggio per le vostre vetture che abbiamo fotografato ! Come primo passo ci dirigiamo verso il centro cittadino, poi spostandoci sul lato sinistro rispetto alla chiesa imbocchiamo la Via alle Valli , una volta giunti al bivio imbocchiamo una stradina che ci porterà al di fuori del centro cittadino verso la Valle Santa Croce.

Inizio del paesa Missaglia (Lc)

Il parcheggio da noi scelto a Missaglia

Centro città di Missaglia

Missaglia - Via alle Valli

Manteniamo sempre la strada principale fino ad incontrare dopo circa 10 minuti una stanga sulla sinistra, questo è l'inizio di Valle Santa Croce, da qui superata la stanga imbocchiamo una strada sterrata in salita con pendenza abbastanza sostenuta ma costante !

Tratto verso la Valle Santa Croce

prendere la Via a sinistra e superare la stanga

 

Fine di Valle Santa Croce, dopo la stanga girare a sinistra

Arrivati al termine della salita sbuchiamo nella famosa sterrata panoramica di Montevecchia (Via Montevecchia), la quale abbiamo già ripercorso su diversi percorsi come per esempio : Missaglia verso Galbusera Bianca e Galbusera Bianca verso Missaglia (Val Fredda).

 

Via Panoramica

Lasciandoci la stanga alle spalle svoltiamo a sinistra, in direzione Lissolo e verso il Ristorante Tetto Brianzolo, la strada terminerà con il suo tratto sterrato per poi riprendere a salire con una serie di tornanti su strada asfaltata ! Manteniamo sempre questa strada fino a sbucare a lato del Ristorante Tetto Brianzolo posto al termine della salita del Lissolo, qui dobbiamo girare verso il parcheggio del ristorante e mantenendo quest'ultimo alla nostra sinistra ci dirigiamo verso la Via Lissolo.

Ristorante Tetto Brianzolo

La conferma di essere sul tracciato corretto è quello di incotrare sulla nostra destra il Monastero delle Suore , da qui prendiamo poi la prima via a sinistra a siamo già nel territorio di Perego (Lc), da questo punto in avanti dobbiamo sempre mantenere la serie di vie ( Via Pera , Via Alessandro Volta e Via Ponte ) sempre in discesa che ci conducono verso la Strada Provinciale Como-Bergamo, sicuramente visibile per essere una grande arteria.

Via Lissolo a Perego dopo il convento

Una volta imboccata la Provinciale dobbiamo mantenerci su di essa per qualche km , facciamo attenzione su questa strada che resta sempre molto frequentata da diversi camion soprattutto durante la settimana lavorativa. Proseguiamo in direzione Bergamo e passiamo due rotonde, superata la "Carrozzeria F.lli Scaccabarozzi" che incontriamo sulla sinistra prendiamo la prima via a sinistra (Via Mon Sig. Mozzanica presso fraz. Alduno) dopo di essa, manteniamoci su questa strada attraversando il piccolo incrocio e proseguendo diritto. Allo stop girare a sinistra (Via della Salute) e lasciare la piccola basilica sullo nostra destra, giunti allo stop possiamo finalemente girare a destra sulla strada in salita (Via Papa Giovanni XXIII Comune di Santa Maria Hoè). Questa è una delle strade che conducono alla vetta del San Genesio, che sarà la nostra tappa finale.

Lungo la Provinciale

Via della Salute con la Chiesa sulla destra

Inizio salita al San Genesio , Via Papa Giovanni XXIII

La strada prende a salire con una pendenza abbastanza allegra ma costante, in ogni caso non sussistono troppe difficoltà in quanto il terreno è sempre su strada asfaltata ! Proseguendo dobbiamo mantenerci sempre sulla strada principale ( impossibile sbagliare ) e man mano la pendenza tenderà ad aumentare leggermente.

Prima parte della salita

 

Bar Trattoria PizzaGalli

Giunti allo stop con alla destra un bellissimo fontanile in pietra, di fronte a noi troviamo finalmente dei cartelli gialli che indicano alla nostra destra (sempre in salita) la direzione del San Genesio.

Primo Bivio, girare a destra

Da questo punto in avanti non dobbiamo mai cambiare destra, incontreremo più a avanti solamente un bivio, sul quale si ripetono i cartelli di indicazione su sfondo giallo, dobbiamo quindi seguire le indicazioni per San Genesio (sulla sinistra) , ora la strada prende a stringersi e diventerà man mano sempre più sterrata, riprendono ancora diversi tornanti in salita ( con una pendenza minore) fino ad arrivare su un piccola piana con un posteggio di auto sulla destra, qualche pino sulla strada ci indica l'arrivo al San Genesio dove è presente il famoso omonimo santuario, ora in fase di ristrutturazione.

Secondo Bivio, prendere a sinistra su strada sterrata

 

Arrivo all'Eremo di San Genesio

Proseguendo ancora qualche decina di metri in salita raggiungiamo la Baita Alpina, da qui essendo il punto più alto si gode di un paesaggio magnifico che spazia dalle Grigne, al Resegone, alla Valcava e sulla Pianura Padana.

Baita Alpina

Panorama

Noi abbiamo poi concluso il nostro percorso giornaliero ripercorrendo la stessa strada in discesa, siamo quindi scesi dal San Genesio raggiungendo il paese di Santa Maria Hoè , e poi risalendo verso il Lissolo al Ristorante Tetto Brianzolo, da qui dobbiamo riprendere verso Montevecchia e alla strada sterrata girare a destra verso Valle Santa Croce, raggiungendo poi infine Missaglia dove ritroveremo la nostra vettura.

 

 

Disponibile file .gpx del percorso, accedi tramite il pannello sottostante per visualizzare e scaricare il file !

 

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: